A scuola di drammaturgia performativa e comunitaria

CRT

CRT

Drammaturgia performativa e comunitaria: si chiama così la prima edizione del corso creato dal Centro di Drammaturgia Comunitaria di Milano che partirà a novembre e proseguirà fino al 2011. Un triennio di studi che “si propone di creare nuove professionalità nell’ambito del teatro contemporaneo: performer, attori e operatori di teatro sociale, drammaturghi e drammatisti”, in grado di operare sulla scena progettando e realizzando nuovi modelli teatrali, legati alle diverse realtà sociali e del territorio.

“Parlare di laboratorio nella nuova drammaturgia significa scendere sul terreno della ricerca empirica e della scienza applicata; ma significa soprattutto riconoscere che alla esperienza dell’attore e dell’ensemble deve essere riconosciuto uno specifico statuto culturale e professionale, più aderente  alle nuove istanze della scrittura scenica e della performance, della composizione collettiva, del lavoro di gruppo, dell’attività teatrale variamente presente in un territorio”.


Il corso prevede laboratori di ricerca e di formazione teatrale, lezioni teoriche, esperienze nel sociale, attività di studio accompagnata, visione di materiali video e spettacoli, realizzazione di azioni performative, tirocini, laboratori di progettazione e organizzazione, consulenze di progetto. Si svolgerà, con frequenza obbligatoria, dal lunedì al giovedì dalle 13,30 alle 19,30 oltre ad un incontro mensile intensivo durante un fine settimana. L’iscrizione annuale è stabilità nella quota di 3.000 euro, pagabili in due rate semestrali. Sono previste borse di studio.

BANDO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *