Play. Arezzo Art Festival 2008. Teatro, musica e letteratura tutti ‘sotto lo stesso cielo’

peter_brook
peter_brook

Peter Brook

Anche quest’anno Play, l’Arezzo Art Festival, si propone come un enorme e variegato contenitore ricco di offerte che per una settimana (da lunedì a domenica) spazia dalla musica ai video, dalla letteratura alla multimedialità e al teatro.

“Sotto lo stesso cielo” è il tema conduttore degli spettacoli nelle varie sezioni del festival. “Il cielo rappresenta il grande infinito che contiene il nostro pianeta e la nostra vita, il luogo che da secoli porta uomini e culture ad interrogarsi sulle origini del proprio essere. Il cielo è anche ricerca, ispirazione spirituale, religiosa, filosofica, poetica e artistica“.

KLP si sofferma solo sulle proposte teatrali, da cui emerge il Fragments di Samuel Beckett presentato da Peter Brook al Teatro Petrarca domani e venerdì sera. Al celebre classico beckettiano si affiancano la Compagnia degli Arrischianti con Casta Diva, la Compagnia Ordine Sparso con Ho incontrato, Diesisteatrango con La commedia della selva oscura, i Motus con Limiti ma anche Emma Dante, per la chiusura del 27 luglio, con l’ormai rodato e coinvolgente Gaetano Bruno ne Il festino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *