Cinque compagnie bresciane al Santa Chiara

 

BANDO DI CONCORSO
“ 5 COMPAGNIE BRESCIANE IN SCENA AL SANTA CHIARA”
III edizione

L’Associazione Centro Teatrale Bresciano promuove la terza edizione della rassegna “5 Compagnie bresciane in scena al Santa Chiara” che verrà realizzata grazie al contributo della Fondazione ASM. L’edizione del 2009 si inserisce tra le iniziative collegate al Festival del Giallo promosso dalla Provincia di Brescia nella primavera del 2009.

I PREMI
Alle Compagnie selezionate verrà assegnato un contributo alla produzione di 3.000,00 euro + IVA e verrà messo a disposizione il teatro Santa Chiara di Brescia, comprensivo del personale tecnico e delle attrezzature, per due giorni di prove e due giorni di repliche.

NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALL’EDIZIONE 2009

Art. 1 – La terza edizione della rassegna “5 Compagnie bresciane in scena al Santa Chiara” si svolgerà nei mesi di aprile e maggio 2009 al teatro Santa Chiara di Brescia ed avrà come tema il “Giallo”.
Le Compagnie interessate dovranno presentare il progetto per uno spettacolo inedito – che non sia stato messo in scena precedentemente e che non abbia quindi debuttato in pubblico.

Art. 2 – Alla rassegna saranno ammesse cinque Compagnie. Un’apposita Commissione, si riserva di esaminare e prescegliere i gruppi tenendo conto dei titoli e dei progetti presentati e documentati.

Art. 3 – Possono presentare domanda di partecipazione alla Rassegna Teatrale Compagnie di teatro, professionali e non, con sede sul territorio della provincia di Brescia.
Non possono partecipare al bando di concorso soggetti presenti negli organi statutari del CTB – Teatro Stabile di Brescia.
Le domande firmate dal Legale Rappresentante, devono pervenire per raccomandata al Centro Teatrale Bresciano – Ufficio organizzativo – contrada delle Bassiche 32, 25122 Brescia entro il 20 gennaio 2009.

Allegati richiesti:

a)titolo e autore dell’opera che si intende presentare e che deve costituire spettacolo completo. La messinscena del testo deve avere l’autorizzazione della SIAE. L’autore può intendersi anche collettivo, in caso di un’elaborazione di gruppo, purché depositato regolarmente alla SIAE. Nel caso di autore non tutelato deve essere rilasciata apposita liberatoria e/o dichiarazione. Si richiede breve nota sull’autore;

b)fotocopia del nullaosta di agibilità rilasciato dall’Ufficio Presidenza del Consiglio dei Ministri e/o statuto dell’Associazione dove sia evidente la natura amatoriale della Compagnia;

c)illustrazione documentata dell’attività della Compagnia, anche con eventuale supporto video, oltre a tutte le informazioni utili al fine della selezione dello spettacolo.;

d)dichiarazione di incondizionata accettazione di quanto previsto dal presente Regolamento con esplicito riferimento all’art.7;

e)copia della agibilità Enpals o, nel caso di compagnia amatoriale, copia della liberatoria Enpals;

La mancata presentazione degli allegati costituisce materia d’esclusione.

Art. 4 – Le Compagnie ammesse alla rassegna saranno informate entro il 31 gennaio 2009 e al massimo, entro cinque giorni dal ricevimento del relativo comunicato dovranno confermare la loro accettazione tramite telegramma o fax.

Art. 5 – Le Compagnie ammesse dovranno concordare con l’ufficio organizzativo del CTB le date delle prove e delle recite.
Dovranno, inoltre, presentare i seguenti documenti:
a)copia del testo o presentazione del progetto, note di regia e fotografie dello spettacolo o della Compagnia;
b)generalità complete del legale rappresentante della Compagnia con indirizzo e-mail, recapiti telefonici, ragione sociale e codice fiscale della Compagnia.

Art.6 – Ogni Compagnia deve disporre delle scene, dei costumi, dell’attrezzeria e di quanto occorra allo spettacolo in modo specifico.

Art. 7 – Le Compagnie partecipanti alla rassegna sollevano il Centro Teatrale Bresciano da ogni responsabilità per danni eventualmente cagionati dalle stesse nel corso della manifestazione. Saranno, altresì, tenute a produrre apposita autodichiarazione del legale rappresentante attestante anche la conformità alle vigenti norme di legge del materiale utilizzato (scene, costumi, arredi, impianti di illuminazione ed amplificazione se diversi da quelli in dotazione del teatro).
Per eventuali controversie viene indicato – e accettato dalle parti –quale foro competente quello di Brescia.

Informazioni:
Centro Teatrale Bresciano
Ufficio organizzativo tel. 030/2928602-617-616
e-mail: organizzazione@ctbteatrostabile.it
www.ctbteatrostabile.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *