CROSSaward: 4mila euro per i linguaggi performativi. Il bando

Alexis Blake, Condition of an ideal, vincitrice del primo premio CROSSaward 2015
Alexis Blake, Condition of an ideal, vincitrice del primo premio CROSSaward 2015

LIS LAB Performing Arts presenta la seconda edizione di CROSSaward, progetto realizzato con il sostegno del Comune di Verbania e Fondazione Piemonte dal Vivo, in collaborazione con il Comune di Cannobio. Lo scopo? Supportare progetti incentrati sui linguaggi performativi ma anche di individuare e formare, sul territorio, un pubblico attivo e partecipativo sui temi dell’arte e della cultura contemporanee.
Nasce in seno a CROSS, il progetto di formazione residenziale e volontariato culturale risultato vincitore del bando di Fondazione Cariplo sul protagonismo culturale dei cittadini.
CROSSaward è un premio dedicato alle arti performative e rivolto a giovani autori che sviluppano un progetto inedito in ambito multidisciplinare. Il progetto vincitore si aggiudicherà 4000.00 euro a sostegno della produzione.

Gli artisti che vorranno partecipare a CROSSaward potranno inviare le loro candidature online entro il 16 maggio 2016 sul sito del progetto, dove potranno avere accesso al regolamento del bando, l’application form e tutte le informazioni necessarie.

Anche per questa seconda edizione la curatela è affidata a Tommaso Sacchi.
Una giuria di esperti valuterà i progetti finalisti e decreterà il vincitore durante la giornata dell’8 luglio. Hanno confermato la loro presenza Italo Rota (Presidente di giuria) architetto, designer e scientific director di NABA e Domus Academy, Margherita Palli, scenografa e advisory leader di NABA Scenografia, Renata Rapetti, direttrice artistica del Teatro Coccia di Novara e del Teatro Il Maggiore di Verbania, Olga Strada, direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura a Mosca, Daniele Cavalli, visual artist e designer e Tommaso Sacchi, curatore e docente.

BANDO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *