D’aria sottile (Azzurra D’Agostino)

Azzurra D'Agostino: D'aria sottile
Azzurra D'Agostino: D'aria sottile

Azzurra D’Agostino: D’aria sottile

Dalla poetessa che ha scatenato la furiosa polemica dentro l’inserto letterario del Sole 24 Ore…

«Sottili sono le cose che stanno alla fondazione delle più umane vicende: il quotidiano e la realtà sono attraversati da un’aria, appunto, che è poco più che un indizio. Il nostro passaggio sulla terra è caratterizzato da questo misterioso accadere, un accadere silenzioso e delicato, che si rivela nelle fragilità e che può essere colto in quei momenti della vita che più mettono alla prova il nostro portamento: gli addii, la violenza, la vecchiaia, l’indifferente e terribile bellezza della natura.»

Il CD allegato
Kay McCarthy è una cantante, musicista e scrittrice irlandese naturalizzata italiana.
Nasce a Dublino ma si trasferisce a Roma, dove negli anni ’70 comincia a presentare la sua personalissima “Irlanda in musica” e la cultura gaelica dell’isola, prima al pubblico del Folkstudio di Roma, poi, al pubblico di ogni regione d’Italia.

Laureata in storia moderna e in lingua e letteratura italiana in Irlanda, in lingue e letterature moderne in Italia, accompagna i suoi numerosissimi concerti con il suo gruppo The Kay McCarthy Ensemble.

Nel suo ultimo Rianta, album nato dalla collaborazione con il chitarrista Luigi Pignatiello e con il pianista  Ugo Dorato, la cantautrice arpista divenuta ambasciatrice del folk irlandese in Italia, mescola  inglese e gaelico, traditional e inediti, a  testimonianza di un lento processo di ibridazione tra retaggio folk celtico e tradizioni mediterranee. Più di 50 minuti di musica sospesi su atmosfere ipnotiche fra flauti, violini e chitarre acustiche con impreviste venature pop.

D’aria sottile. Con CD Audio
Autore: D’Agostino Azzurra
Prezzo: sconto 5%  € 14,25 (Prezzo di copertina € 15,00 Risparmio € 0,75)
2011, 40 p.
Editore: Transeuropa  (collana Inaudita)