Danz’è. Torna il concorso per giovani coreografi

Stefano Mazzotta ed Emanuele Sciannamea
Stefano Mazzotta ed Emanuele Sciannamea

Stefano Mazzotta ed Emanuele Sciannamea sul palco di Danz’è

Promuovere i giovani coreografi italiani: è questo l’obiettivo di Danz’è, concorso coreografico della Città di Rovereto ospitato nell’ambito del Festival Oriente Occidente.
La seconda edizione si svolgerà fra Rovereto e Trento dal 3 al 13 settembre prossimi, mentre dal 9 al 12 settembre, a partire dalle 17, giovani compagnie e coreografi potranno esibirsi davanti ad un pubblico di appassionati, operatori e giornalisti.

Nella scorsa edizione oltre 70 compagnie si sono candidate. Tra le sedici selezionate, il primo premio è stato assegnato a Stefano Mazzotta ed Emanuele Sciannamea della Compagnia Teatrofficina Zerogrammi, che presenteranno uno spettacolo durante la prossima edizione del festival.

La partecipazione al concorso è aperta a coreografi italiani professionisti e non. Ogni concorrente potrà presentare una coreografia della durata massima di 20 minuti. Il festival metterà a disposizione un palcoscenico con tappeto di danza, impianto di amplificazione e un tecnico audio.
Una giuria composta da operatori, programmatori e giornalisti premierà le tre migliori coreografie, che si esibiranno nuovamente l’ultimo giorno della rassegna, il 13 settembre, e riceveranno un premio in denaro rispettivamente di 1500 euro (1°premio), 1000 euro (2°premio) e 500 euro (3°premio). La compagnia che si aggiudicherà il primo premio avrà la possibilità di partecipare al Festival Oriente Occidente 2010.
Le compagnie interessate devono inviare il loro materiale (dvd e materiale cartaceo del coreografo e della compagnia) e il modulo di iscrizione compilato e firmato entro il 30 marzo, e versare contestualmente la quota di iscrizione al concorso di 100 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *