Giovani drammaturghi, scrivete il vostro incerto domani

Blu Bones

Blu Bones – Teatro Inverso

E’ quasi l’esortazione che sta alla base della settimana ideata da Teatro Inverso in collaborazione con Riccione Teatro. Parlare e confrontarsi sulla produzione della nuova drammmaturgia in Italia e conoscere il progetto Write your tomorrow. L’incontro internazionale di produzione drammaturgica “La residenza e l’autore” si svolgerà il 4 e 5 ottobre al Teatro San Carlino di Brescia, e avrà lo scopo di confrontare le metodologie di produzione attuali: dalle residenze europee a quelle utilizzate dal teatro italiano. Verranno presentate le testimonianze di autori italiani che hanno sperimentato esperienze all’estero come Sonia Antinori, Fausto Paravidino e Letizia Russo, tutti e tre vincitori – in diverse edizioni – del Premio Tondelli del Riccione Teatro, e saranno invitate alcune delle più innovative progettualità italiane messe in atto da Teatro I, Scena Verticale, vincitore del bando dell’Eti sulle Nuove creatività, e della Compagnia Pianozerotre Teatro. Tra le presenze estere Chris James (Royal Court Theatre) e Franck Bauchard (Centre National des écritures du Spectacle – La Chartreuse).
Write your tomorrow vuole far dialogare drammaturghi, giornalisti, operatori e tutti coloro che hanno a cuore la sorte della nuova drammaturgia, tentando di focalizzare il ruolo della residenza di produzione come una delle innovative strategie che permettono di sviluppare questo delicato anello della produzione teatrale”.  

Il meeting è aperto al pubblico previa iscrizione presso: Residenza Idra-Teatro Inverso tel. e fax 0303701163 – organizzazione@teatroinverso.it

A contorno dell’iniziativa una serie di spettacoli che partiranno domani, 1° ottobre, con Pillole di Teatro Inverso, alle 21 al centro culturale di Castegnato, per proseguire poi fino al 5 ottobre con Teatro I, Gianbattista Schieppati, Pianozerotre Teatro. Agli spettacoli si unisce il laboratorio di scrittura con Sonia Antinori, in corso in questi giorni e che ha selezionato nei mesi scorsi sei partecipanti. Attraverso il canone del “dramoletto” si procederà alla stesura di un testo che, pur nella sua misura minima, abbia requisiti di compiutezza. Uno dei testi prodotti avrà la possibilità di un sostegno economico per la sua messa in scena nei primi mesi del 2009 all’interno del progetto Urgenze. Urgenze prevede che la residenza Idra selezioni ogni anno quattro progetti di altrettanti autori italiani, per produrre una loro mise en espace. Potrà essere un working progress o un testo già concluso, di durata non superiore ai 40 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *