Drammaturgia africana: seminari e opportunità per nuove opere

Accademia dei Filodrammatici
Accademia dei Filodrammatici

L’Accademia dei Filodrammatici nell’Ottocento (accademiadeifilodrammatici.it)

L’Accademia dei Filodrammatici di Milano propone, per la IV edizione, un progetto che prende in esame la drammaturgia contemporanea straniera. Oggetto di questa indagine sarà, nel 2010, la drammaturgia africana; complici nel progetto Outis Centro per la Drammaturgia Contemporanea e l’associazione culturale Afriaca.

I corsi sono aperti a giovani attori diplomati nelle principali scuole italiane e straniere, attori professionisti e laureati in discipline dello spettacolo. Il corso è gratuito. Saranno ammessi un massimo di 10 allievi a seminario. Il primo seminario si svolgerà dall’8 al 22 febbraio 2010. Il secondo seminario dall’8 al 22 marzo 2010. Il percorso di lavoro prevede un excursus sulla drammaturgia africana, l’analisi di alcuni testi e la preparazione di due ‘mise-en-espace’. I corsisti potranno partecipare sia ad uno che ad entrambi i seminari. Ogni seminario durerà 13 giorni e impegnerà sei giorni alla settimana per 4 ore al giorno (dalle 10 alle 14). Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.

I seminari e le mise-en-espace saranno a cura di Tiziana Bergamaschi. Gli autori, le cui opere verranno scelte, saranno presenti alle mise en espace e parteciperanno all’ultima fase di preparazione. Tutte le attività verranno inserite nei calendari degli Istituti di Cultura coinvolti e si provvederà ad una documentazione che comprenda sia la ripresa video delle mise-en-espace che la rassegna stampa.

Le domande di partecipazione al concorso di selezione, corredate dalla documentazione richiesta (un curriculum dettagliato, una fotografia in primo piano e una a figura intera) possono essere spedite per posta alla segreteria dell’Accademia, via Filodrammatici 1 – 20121 Milano – tel. 02/86460849, oppure inviate a: filodram@accademiadeifilodrammatici.it entro il 21 dicembre 2009.
La commissione esaminerà la documentazione presentata, incontrerà i candidati che hanno i requisiti per partecipare ai seminari e solo dopo il colloquio ammetterà al corso di perfezionamento i primi 10 in graduatoria per ciascun seminario.

Infine, per dare un ulteriore contributo alla conoscenza della cultura africana è stato promosso un bando di concorso per un’opera teatrale in lingua italiana di autore o autrice africano/a immigrato/a in Italia. Una commissione formata da esperti selezionerà il testo inedito che sarà rappresentato, sotto forma di mise-en-espace al teatro dei Filodrammatici a cura dell’Accademia dei Filodrammatici.
Gli autori che partecipano al bando devono inviare la propria opera e la scheda personale debitamente compilata in formato digitale (.doc oppure .pdf) all’indirizzo e-mail: outis.drammaturgia@gmail.com entro il 15 gennaio 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *