Endgame: è morta Pina Bausch

Pina Bausch
Pina Bausch

Pina Bausch (photo: Atsushi Iijima)

Philippine Bausch detta Pina

(Solingen, 27 luglio 1940 – Wuppertal, 30 giugno 2009)

“La mia emozione più grande l’ho vissuta durante le prove di ‘Viktor’, un balletto su Roma che ho realizzato fermandomi in questa città per tre settimane. E’ stata un’esperienza avventurosa vissuta per le strade, osservando la gente, i ristoranti, i luoghi, la storia. Ricordi profondi e personali mi legano a Roma. Come quella volta, ed è un episodio che mi intimidisce raccontare, che Fellini, dopo aver assistito a ‘Viktor’ mi abbracciò e piangendo mi disse: “Devi continuare a lavorare Pina, perchè tutti abbiamo bisogno della tua energia”.

 

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *