Il giardino dei ciliegi. Gli appunti di regia di Strehler

Giorgio Strehler
Giorgio Strehler

Giorgio Strehler (photo: strehler.org)

“Nella camera dei bambini del 1° atto ci sono “le cose” che appartenevano all’infanzia di Liubov e Gaiev. Le battute di Liubov non lasciano dubbio in proposito. L’indicazione di Cecov è: la camera che è “ancora” chiamata la camera dei bambini. E in quell’”ancora” è racchiuso, con estrema densità, il senso che probabilmente Cecov voleva dare a tutto l’ambiente-scena-racconto-situazione”.

Il giardino dei ciliegi – Appunti di regia di Giorgio Strehler

Diario di prove dello spettacolo da gennaio ad aprile 1974. Riflessioni su Cecov, sul testo e sulla sua interpretazione.


TESTO COMPLETO

Il testo de “Il Giardino dei Ciliegi” di Anton Cechov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *