Dal National Theaatre of Kosova a Paola Tripoli. In Svizzera a Incontri Teatrali (seconda parte)

Incontri teatrali 09
Incontri teatrali 09

Incontri teatrali 09

Da Teatro della Memoria Attiva a Trickster Teatro, dalla Prototype Status al Teatro del Chiodo di Lorenzo Manetti, da La Corte Ospitale/Myself ai Sineglossa e degli svizzeri Tabea Martin & Matthias Mooij fino al regista kosovaro Bekim Lumi, arrivato a Lugano con il National Theaatre of Kosova.

A Incontri Teatrali abbiamo raccolto moltissime voci. Il senso del teatro, non solo per il territorio ma come operazione culturale di valore assoluto: l’incontro, il gusto di potersi conoscere, parlare di persona e confrontarsi. Interessante anche la sezione di Teatro Ragazzi, con i leccesi di  Principio Attivo Teatro, finalista  quest’anno a Premio Scenario Infanzia.

Alla fine di tutto abbiamo intervistato anche lei, Paola Tripoli, la dea ex machina di questa operazione culturale, forse il più rilevante evento teatrale della Svizzera Italiana, sia per il respiro internazionale, sia per l’attenzione al locale.
E’ un piccolo documentario quello che vi proponiamo: frammenti, voci, sorrisi, immagini, punti di vista. Un festival. Non un evento scialbo, con grandi sponsor e ricchi premi, ma uno all’antica, promosso dal territorio, con gli operatori che lavorano e si conoscono, dibattiti, tavole rotonde, discussioni accalorate. Un’esperienza di conoscenza e allargamento degli orizzonti di primo livello, specie per le realtà del teatro di base. Un ottimo lavoro di organizzazione, che deve trovare assolutamente la strada per proseguire.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *