INSOLITI Festival Movimenti di innovazione della nuova danza internazionale d’autore

2/3/4 dicembre 2010 – Manica Corta – Cavallerizza Reale, Via Verdi, 9

8 dicembre 2010 – itinerario urbano nel centro città


 

INSOLITI è sostenuto da Regione Piemonte

con il patrocinio di Città di Torino

 

L’Associazione di promozione sociale Artemovimento – Centro di ricerca coreografica presenta il 2, 3 e 4 dicembre 2010 negli spazi della Cavallerizza Reale (Via Verdi, 9) e l’8 dicembre in alcuni luoghi del centro città l’ VIII edizione di INSOLITI Festival – Movimenti d’innovazione della nuova danza internazionale d’autore, rassegna di danza contemporanea e ricerca curata dalla coreografa torinese Monica Secco.

 

Quest’anno il Festival, come moltissime altre realtà culturali, ha subìto una pesante riduzione dei contributi da parte delle istituzioni. Ciò nonostante, anche grazie anche alla volontà degli artisti selezionati che hanno collaborato per mantenere vivo il Festival che per otto anni ha portato molto pubblico a Torino, avrà luogo questa edizione.

 

Il Festival ha saputo creare una rete europea per la circuitazione degli artisti e ha sostenuto coreografi piemontesi con progetti di ricerca all’estero. Ormai da anni Artemovimento lavora per divulgare in Piemonte la cultura contemporanea e, in particolare, le forme di danza e teatro danza di oggi. Con il Festival La Bequée di Brest la collaborazione va avanti da qualche anno e, forti del successo riscontrato, vengono coinvolte altre realtà, come l’International Platform for Choreographers in Almada (Portogallo), ma anche con alcuni festival in Slovenia, Polonia e Spagna. Continua la collaborazione con la Fondation Royaumont di Parigi, attraverso il Programma di Ricerca e Composizione Coreografica: ogni anno il Festival propone alla direzione artistica della Fondation Royaumont uno o più giovani coreografi piemontesi che avranno la possibilità di partecipare al Programma di residenza presso l’abbazia che ospita la Fondazione. Lo scorso anno il Festival ha sostenuto, per mezzo di una borsa di studio, il lavoro di Erika Di Crescenzo, tutt’ora in corso all’interno del progetto ‘Transforme’ in atto alla Fondazione Royaumont, mentre quest’anno è stato scelto il coreografo Daniele Ninarello. Ma lo scambio avviene anche in senso opposto, Insoliti sceglie alcuni lavori elaborati durante il periodo di studio presso la Fondation, che potranno essere adattati in occasione di una residenza artistica negli spazi di Artemovimento, immediatamente precedente alle date previste per il Festival. In questo senso la danzatrice torinese Erika Di Crescenzo è stata selezionata per interpretare Contracuerpo, della coreografa francese Marie Coquil.

 

La priorità della manifestazione è dunque quella di creare uno scambio tra giovani realtà coreografiche e altre ormai affermate, fortificare un legame e favorire un confronto artistico tra italiani e stranieri, fornendo una panoramica sempre più vasta sui ‘territori’ della danza contemporanea internazionale. Il Festival sostiene la mobilità dei coreografi attraverso sodalizi con altri Festival europei con i quali ha avviato preziose collaborazioni, alimentando di continuo lo scambio internazionale.

 

Tra i prossimi appuntamenti relativi ad Artemovimento ricordiamo: per gennaio lo stage Contact improvisation con Roberto Lun, il 19 marzo 2011 al Teatro Alfa 24 hours coffee, di e con Monica Secco e Market, coreografia Monica Secco con il gruppo Artemovimento, mentre il 18 giugno 2011 sempre al Teatro Alfa presentazione della performance elaborata durante i seminari Il nostro essere Creativo ( 5 e 6 febbraio, 26 e 27 marzo, 7 e 8 maggio 2011).

 

 

PROGRAMMA

 

Giovedì 2 dicembre 2010, ore 21.00 – Cavallerizza Manica Corta

 

La serata è aperta da un intervento poetico di Claudia Allasia

 

Étude pour la Sainteté, di e con Erika di Crescenzo

 

Novembre, di Monica Secco, con Beatriz Parra, musica dal vivo di “Atti scenici in luogo pubblico”

 

Déplacé, presentato da C.ia “blu cinQue”, di e con Caterina Mochi Sismondi e Gianluca Pezzino, musica dal vivo di “The sweet life society”

 

Donna spezzata, C.ia Gap, di Federica Pozzo, con Roberta Fornier

 

 

Venerdì 3 dicembre 2010, ore 21.00 – Cavallerizza Manica Corta

 

Spot, C.ia Labor Kraft

 

Ouf, con Virginia Spallarossa, C.ia Deja Donnè

 

 

Sabato 4 dicembre 2010, ore 21.00 – Cavallerizza Manica Corta

 

Ceci n’est pas une siège, Creo Dance Company

 

Animalhome, di e con Beatrice Magalotti e Giovanni Magnarelli

 

 

Mercoledì 8 dicembre, dalle ore 16.30 – itinerario urbano nel centro di Torino

 

Déplacé, presentato da C.ia “blu cinQue”, di e con Caterina Mochi Sismondi e Gianluca Pezzino, musica dal vivo di “Suite Life” – CABIB

 

Contracuerpo, di Marie Coquil – Galleria IN-ARCO

 

Meringa, di e con Roberta Minici, su testo di Elena Ribet – ARTEMOVIMENTO

 

Fatale Reale Ideale, di e con Giulia Arduca, C.ie Ke Kosa – ARTEMOVIMENTO

 

Variazioni, di e con Massimo Zenga – Teatro della Caduta

 

 

Luoghi

Cavallerizza Reale, Manica Corta, Via Verdi 9

CABIB, portici di via Barbaroux 4 A

Galleria IN-ARCO, Piazza Vittorio Veneto 1/3

ARTEMOVIMENTO, via Bava 18

Teatro della Caduta, Via Buniva 24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *