E-Text: “Ricorda con rabbia” di John Osborne

John Osborne
John Osborne

John Osborne (1929 – 1994) photo: todayinliterature.com

“Non c’è momento in cui io non ti osservi e non ti desideri. E allora devo sfogarmi in qualche modo. Sono quasi quattro anni che stiamo insieme nella stessa stanza giorno e notte, e non riesco ancora ad impedirmi di sudare quando ti vedo… fare qualcosa di così normale come appoggiarti a un ferro da stiro. Il guaio… è… il guaio è che ci si abitua alla gente. I loro gesti più comuni diventano indispensabili. Indispensabili… e un po’ misteriosi. E’ come se… devo avere un mucchio di fondi di magazzino… Nessuno li vuole”.

John Osborne

Testo da “Ultima Visione”


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *