Sole, cuore, amore: la Trinità Made in Italy

made in italy

Enrico Castellani e Valeria Raimondi in ‘Made in Italy’

Lo spettacolo vincitore del Premio Scenario 2007 non racconta una storia, non esibisce personaggi animati da conflitti del cuore e non mostra una conseguenza logica di scene. Made in Italy è piuttosto una parata, un’irresistibile carrellata pop-rock-punk di luoghi comuni e sciagure di noi uomini medi.

I due spregiudicati interpreti, fondatori della compagnia veneta Babilonia Teatri, scelgono di raccontare in modo acidissimo e dissacrante la piega dell’omologazione di massa, della standardizzazione dei discorsi e dei pensieri – meglio se rubati nei bar del nord-est – ormai assuefatti dalla spettacolarizzazione televisiva e da una volgarità dilagante.

Il pubblico viene messo in una sorta di scomodo imbarazzo fin dall’entrata in sala, accolto dallo sguardo quasi di sfida dei protagonisti sul palco e osservato con nonchalance mentre prende posto. Quando, all’improvviso, viene squarciata la convenzione di benvenuto con un nudo imprevisto ed urlato che prepara al no-politically-correct di tutto lo show. Da lì il passo è breve e vertiginoso. Si entra nel vivo del discorso, che procede come martellato in testa agli spettatori – ormai rannicchiati nelle poltrone nel tentativo di difendersi –, senza risparmiare improperi a santi, dèi, madonne, albanesi, marocchini e giri di menehito: dopotutto, gli italiani impazziscono per i balli di gruppo!

La comicità trascinante non nasce tanto dal contenuto in sé di ogni singolo discorso, ma dal modo in cui vengono accostati tra loro, per assonanza o libera associazione, gli argomenti, a loro volta contrapposti a musiche dirompenti. Uno spettacolo che fa della rozzezza e dell’irriverenza un punto di forza, che non rinuncia a profanare miti very made in Italy come il calcio o quel patriottismo spicciolo che spunta fuori per un funerale di Stato. Perché, in fin dei conti, viviamo in un paese in cui la Trinità non è più rappresentata da Padre, Figlio e Spirito Santo, ma da Sole, Cuore e Amore.

MADE IN ITALY
di e con Valeria Raimondi ed Enrico Castellani
cura: Valeria Raimondi
parole: Enrico Castellani
musiche: Francesco Speri
scene: Gianni Volpe
costumi: Franca Piccoli
luci e audio: Nicola Fasoli, Giovanni Marocco,
Marco Spagnoli e Luca Scotton
foto di scena: Anna Marocco
produzione: Babilonia Teatri e Operaestate Festival Veneto
Spettacolo vincitore del Premio Scenario 2007
durata: 45′
applausi del pubblico: 2′ 11”

Visto a Pesaro, Teatro Rossini, il 15 marzo 2008

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *