Raccontami una bugia: laboratorio di drammaturgia attiva – 2^ edizione

“L’individuo è una menzogna che dice sempre la verità.”
Cocteau

Una fucina per approfondire tecniche, trucchi, metodi,  stili e generi della scrittura scenica sia essa rivolta al teatro, alla danza o alla letteratura.
Si terrà dal 19 marzo al 16 maggio 2012 la seconda edizione del laboratorio di Drammaturgia Attiva, tenuto da Carolina De La Calle Casanova e arricchito da incontri con diversi artisti e professionisti che approfondiranno differenti argomenti legati al mondo della scrittura presso l’Arci Bellezza e lo Spazio Teatro Linguaggicreativi.
Attraverso il meccanismo insito nell’uomo della bugia, la menzogna, l’inganno e l’invenzione, si lavorerà in maniera pratica e non soltanto teorica sui progetti teatrali che i partecipanti porteranno al laboratorio.
Un laboratorio rivolto a drammaturghi, scrittori, attori e registi che abbiano già frequentato una scuola o abbiano avuto una esperienza sul campo, per un massimo di 15 partecipanti che non intende sostituire nessuna scuola esistente che già si occupa della disciplina, bensì essere una via alternativa di approfondimento sulla materia, soprattutto in maniera pratica e applicata al proprio lavoro.
I partecipanti dovranno presentare un progetto al quale stanno lavorando attualmente. I progetti possono essere una scrittura scenica, un romanzo, un testo teatrale, una sceneggiatura, un adattamento o riscrittura di un testo già esistente, un progetto di regia.

Il laboratorio si articolerà in lezioni teoriche e pratiche, che analizzeranno il meccanismo della bugia attraverso i concetti base della drammaturgia. I
 progetti saranno la materia viva sulla quale applicare i concetti appresi lungo il corso.


Gli incontri speciali saranno tenuti da Enzo Cinaski, Michele Mele, Piero Colaprico, Paolo Rossi, Lino Musella, Paolo Mazzarelli e Claudia Cannella. Attraverso queste lezioni i partecipanti verranno a contatto da una parte con diversi approcci e metodi di scrittura e dall’altra con esperienze legate al percorso che testi possono avere una volta usciti dalla stanza degli autori.
Uno degli obbiettivi del laboratorio è infatti imparare a riconoscere i diversi canali con cui si può costruire un mondo fittizio ma reale e saperli applicare sui propri progetti. Imparare a “rubare” da chi ha già una lunga esperienza o sta iniziando ad indagare sul proprio metodo è indispensabile per aprire nuovi orizzonti e distinguere tra cosa siamo portati a fare e cosa no, cosa ci piace e cosa no, quali sono le bugie che siamo in grado di raccontare e quali no.  

Tra i progetti proposti da ogni partecipante ne saranno selezionati 3 che verranno presentati sotto forma di studio, lettura, messa in scena o incontro con il pubblico, in unica serata che si terrà presso lo Spazio Teatro Linguaggicreativi.
Questa apertura della scrittura verso una semplice messa in scena o lettura drammatizzata offre agli allievi la possibilità di confrontare le proprie parole con il pubblico.

Tra i testi prodotti a fine corso dai 15 autori selezionati per il laboratorio, ne saranno scelti un massimo di 3 per essere pubblicati su perlascena – non periodico per una drammaturgia dell’oggi. “perlascena” è una rivista web gratuita che raccoglie esclusivamente testi di drammaturgia contemporanea.

I testi saranno scelti a insindacabile giudizio della redazione (indipendentemente da quali lavori verranno presentati al pubblico al termine del laboratorio) e saranno inseriti nel numero in uscita successivo alla chiusura del corso.

Gli autori selezionati per la pubblicazione dovranno iscriversi sul sito www.perlascena.it  come autori e firmare una dichiarazione di originalità e un’autorizzazione alla pubblicazione. I diritti rimangono dei singoli autori. I dati anagrafici, l’indirizzo mail e/o il sito web degli autori e la modalità di tutela delle opere saranno inseriti nella scheda di ogni testo pubblicato. L’iscrizione vale come abbonamento gratuito.

I partecipanti interessati dovranno inviare il proprio curriculum vitae e il progetto sul quale intendono lavorare entro e non oltre il 29 febbraio 2012 all’indirizzo mail comunicazione@babygang.org, indicando NOME/COGNOME SELEZIONE LAB. DRAMMATURGIA 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *