Last Seen 2020: i 10 spettacoli da votare… e Buon Natale!

Il Last Seen quest’anno non era affatto scontato. Abbiamo dubitato se riproporre il nostro gioco di fine anno per farvi eleggere lo spettacolo dell’anno di Klp innanzitutto per la situazione del teatro, in stallo per la maggior parte dell’anno, ma anche perché questo tremendo 2020 ha messo duramente alla prova, al di là del Covid, alcuni di noi della redazione.

Eppure alla fine siamo qui. Perché pensiamo che il teatro debba continuare a vivere, e perché chi ci ha lasciato, soprattutto quando queste gravi perdite sono arrivate in un’età in cui non si deve morire, ci ha ricordato quanto sia importante vivere il presente, senza attendere domani. Allora questo Last Seen lo dedichiamo a loro.

La redazione di Klp, come ogni dicembre, si è rimessa a spulciare le recensioni pubblicate e, fra gli oltre 80 spettacoli che siamo riusciti a vedere in questo anno di pandemia, abbiamo scelto i 10 che ci sono sembrati più significativi. Sono stati esclusi gli spettacoli in streaming e a cui non abbiamo assistito dal vivo.

Il gioco ora può iniziare, e lo lasciamo come sempre in mano a voi, liberi di votare il vostro spettacolo preferito fino al 6 gennaio incluso.
Trascorrete queste feste al meglio possibile!

LE DIECI NOMINATION PER IL LAST SEEN 2020

La vita nuova (Romeo Castellucci)
La filosofia nel boudoir (Fabio Condemi)
La tragedia è finita, Platonov (Liv Ferracchiati)
Graces (Silvia Gribaudi)
Lapsus urbano, il primo giorno possibile (Kepler 452)
In exitu (Roberto Latini)
La casa di Bernarda Alba (Leonardo Lidi)
Nel lago del cor (Danio Manfredini)
Dentro. Una storia vera, se volete (Giuliana Musso)
Dialogo Terzo: In a landscape (Alessandro Sciarroni)

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *