L’Orestea pulp di Fulvio Cauteruccio

Fulvio Cauteruccio
Fulvio Cauteruccio

Fulvio Cauteruccio

Ecco come allontanare totalmente un testo classico dal pericolo della noia. Ritmo, richiami a linguaggi cinematografici e commistione di arti digitali permettono perfino un adattamento del testo che non si allontani troppo dal linguaggio originario. C’è ben altro per mantenere vivo l’interesse dello spettatore, anche giovanissimo.
Fulvio Cauteruccio propone una versione dell’Orestea che giustamente definisce “video pulp production”. E se i rimandi alla cinematografia “tarantiniana” paiono a volte quasi troppi, c’è sicuramente da giustificarli visto che lo spettacolo fila via veloce, senza far assolutamente rimpiangere gli allestimenti tradizionali.
Applausi tutti meritati.

 

Orestea – video pulp production
tratto dall’Orestea di Eschilo nella traduzione di Pier Paolo Pasolini
regia: Fulvio Cauteruccio
con: Fulvio Cauteruccio, Lorella Serni, Paolo Lorimer, Cristina Borgogni
coro: Laura Bandelloni, Massimo Bevilacqua, Francesca Cipriani, Umberto d’Arcangelo, Irene Mirabedini
scenari: video live Andrea Montagnani
produzione: Compagnia teatrale Krypton

Visto ad Avigliana (TO), Malafestival 2007, il 13 ottobre 2007

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *