L’Uomo senza meta di Giacomo Bisordi. La photogallery

Photo: Guido Mencari

Al Teatro Argentina di Roma Giacomo Bisordi ha diretto “Uomo senza meta”, tratto dal testo di Arne Lygre, autore norvegese tradotto da Graziella Perin; uno spettacolo minimale sia nel testo che nella messa in scena, un’opera coerente e attuale che racconta l’esigenza di tornare a fare teatro, nonostante l’emergenza sanitaria.
L’essenzialità del lavoro serve per andare a scandagliare in modo diretto il senso delle contraddizioni del capitalismo, della solitudine delle persone, degli interessi economici e sociali che si intrecciano, temi sempre più attuali negli ultimi mesi, attraverso la storia di relazioni, legami famigliari confusi con legami economici e di potere.

In scena Anna Chiara Colombo, Silvia D’Amico, Aldo Ottobrino, Monica Piseddu, Giuseppe Sartori e Francesco Colella, che alla fine dell’ultima replica, prima della nuova chiusura dei teatri da parte del governo per emergenza Covid-19, durante gli applausi, si è rivolto al pubblico in sala implorando di non chiudere la finestra del sogno, che è il teatro, perché mai più di oggi ne abbiamo bisogno.

I costumi sono di Anna Missaglia, le luci di Vincenzo Lazzaro, con l’aiuto regia Fausto Cabra e assistente alla regia Angelo Galdi. Una produzione del Teatro di Roma.

La photogallery dello spettacolo, realizzata da Guido Mencari.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *