My dream. Un bando diversamente utile

China Disabled People’s Performing Art Troupe

Uno spettacolo del China Disabled People’s Performing Art Troupe (photo: chinaculture.org)

La Fondazione CRT di Torino bandisce un premio nazionale per progetti di spettacolo dal vivo realizzati da artisti, gruppi e compagnie professioniste che abbiano fatto della performance teatrale un momento di inclusione sociale di elevata qualità culturale.
 
Il premio nasce sviluppando una iniziativa della China Disabled People’s Performing Art Troupe (una realtà nata nel 1987) che, in occasione della replica dello spettacolo “My Dream” a Torino nell’ottobre 2009, ha deciso di rinunciare al proprio cachet in favore di attività di inclusione artistica sviluppate in Italia.
Fondazione CRT, partner promotore del progetto, ha scelto di partecipare con un’ulteriore donazione, raddoppiando il contributo devoluto dalla compagnia.
 
Nasce così il Premio My Dream, per sostenere e promuovere quelle realtà italiane impegnate nella realizzazione di produzioni di alto livello che coinvolgano persone con disabilità nel campo del teatro e della danza.
Fondazione CRT e CDPPAT intendono quindi premiare coloro che, attraverso il linguaggio artistico/culturale, propongano uno sguardo inedito sulla disabilità, permettendo il diffondersi di una nuova mentalità, attenta all’inclusione e alla partecipazione attiva di ogni individuo.
 
Il premio è destinato ad artisti, gruppi e compagnie professioniste (compresi teatri stabili, teatri civici, enti di organizzazione di teatro e danza) che stiano sviluppando produzioni originali di teatro e/o danza alla cui realizzazione artistica e/o scenica partecipino persone con disabilità (fisica, sensoriale o cognitiva).
 
“My dream” si configura come premio per progetti specifici e inediti la cui drammaturgia dovrà essere presentata – anche in forma non definitiva – alla giuria scelta per il bando.
 
Ogni compagnia/ente/artista potrà presentare un progetto per uno spettacolo inedito di teatro/danza/physical theatre/nouveau cirque et simila.
 
Verranno assegnati fino a tre premi di importo unitario di 15.000 euro.
Gli spettacoli vincitori verranno inoltre inseriti nei calendari di tre importanti festival nazionali che si svolgeranno nel periodo compreso tra il 1° giugno 2012 e il 1° giugno 2013:
– Festival Teatro a Corte 012
– Festival BolzanoDanza
– un ulteriore festival da definire
 
Per partecipare al bando è necessario compilare la modulistica, sottoscriverla e inoltrarla via mail a: mydream@fondazionetpe.it
Le candidature dovranno pervenire entro il 30 settembre 2011
La selezione avverrà, sulla base dei progetti pervenuti, entro il 20 dicembre 2011.
La giuria, che selezionerà fino a 10 progetti, valuterà la qualità artistica del progetto prestando particolare attenzione all’originalità della proposta e valutando altresì il curriculum del candidato. Sarà criterio preferenziale la continuità del progetto di inclusione artistica di persone con disabilità laddove questo si inserisca in un programma pluriennale già intrapreso.
 
Tutti i candidati selezionati riceveranno tempestiva comunicazione e verranno invitati a partecipare ad un’audizione, durante la quale rappresenteranno in forma ridotta (massimo venti minuti) il proprio progetto. Le audizioni si terranno a Torino, nei giorni 5, 6, 7 marzo 2012, di fronte alla giuria competente e ad un pubblico di esperti (critici, giornalisti, operatori culturali). Per le compagnie provenienti da fuori Regione, è previsto un rimborso spese di 300 euro.
 
La cerimonia di premiazione avrà luogo a Torino, in data da definirsi, nel periodo compreso tra il 15 e il 31 maggio 2012. Ai vincitori potrà essere richiesta un’ulteriore rappresentazione per il pubblico presente.

La giuria sarà composta, oltre che dai promotori del premio, da professionisti del mondo del teatro e della danza:
Roberto Castello, danzatore, coreografo e regista
Claudia Cannella, critico e giornalista, direttore del mensile Hystrio
Emanuele Masi, segretario artistico BolzanoDanza
Beppe Navello, direttore Fondazione Teatro Piemonte Europa / Teatro a Corte
Cristina Valenti, direttore Premio Scenario

Info: FONDAZIONE TEATRO PIEMONTE EUROPA
Via Santa Teresa 23 – 10121 Torino  Tel: +39 0115119409 – mydream@fondazionetpe.it
Referenti: Elena Ormezzano, Andrea Prono


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *