Pergine Spettacolo Aperto su lavoro e felicità. Call for artists

Siamo più felici se lavoriamo o se non lavoriamo? Il lavoro (o il non-lavoro) sono possibili strumenti per una felicità collettiva? Quale sarà il futuro del lavoro?
Queste domande saranno il punto di partenza del “Seminario Internazionale sul lavoro e la felicità”.

Fino al 16 aprile Pergine Spettacolo Aperto cerca proposte per due attività formative, un laboratorio e un “oziatorio”, da inserire all’interno del programma del seminario.

Il programma si strutturerà in tre sessioni distinte ma connesse. La serata di venerdì 14 luglio vedrà esperti di diverse discipline presentare teorie innovative sulla relazione tra lavoro e felicità. Nella mattinata di sabato 15 luglio gli stessi si confronteranno con altri ospiti in modo diretto, argomentando e rispondendo ai commenti del pubblico. Nel pomeriggio di sabato sarà invece dato spazio agli artisti.
Il pubblico sarà invitato a partecipare a due distinte attività: un laboratorio o un “oziatorio”, due esperienze interattive che rifletteranno rispettivamente sulla relazione tra il lavoro o l’ozio e la felicità.
L’open call riguarda strettamente questa terza sessione.
La call è aperta a tutti gli artisti, operatori culturali e ricercatori di diverse discipline artistiche, con residenza in uno dei Paesi ammessi dal programma Europa Creativa. La proposta dovrà articolare un’attività formativa o di ricerca o testare nuove pratiche creative sul tema.

“A Manual on Work and Happiness” è un progetto nato dalla collaborazione tra Artemrede (Portogallo), Pergine Spettacolo Aperto (Italia), L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino (Italia) e il Teatro Municipale e Regionale di Patrasso (Grecia), con la direzione artistica della compagnia teatrale portoghese Mala Voadora, in collaborazione con lo scrittore catalano Pablo Gisbert.

Le domande dovranno essere inviate in inglese tramite la piattaforma online entro il 16 aprile 2017.
La giuria sarà composta dai partner del progetto.

 

Krapp is a poor man


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *