Perlascena # 8: Alla via così

Potremmo definirlo un numero di “assestamento”, l’ultimo di settembre 2015.
Nel corso delle ultime uscite abbiamo infatti con piacere lanciato due nuove rubriche, “Rimorsi” (dedicata alle forme di riattualizzazione dei testi classici) e “Cose da un altro mondo” (per testi stranieri tradotti in italiano), riscontrando per entrambe un forte interesse sia da parte dei nostri lettori che da parte di autori e traduttori che, sopra ogni previsione, ci hanno proposto molti testi al riguardo. È per noi quindi una conferma, che ci invita ad andare avanti nella stessa direzione con maggior sicurezza, “alla via così” quindi.

L’unica conferma che da parte nostra riusciamo sempre a dare ai nostri lettori è quella del ritardo nell’uscita di ogni numero: è ormai “un classico” anch’esso, senza “rimorso” però. Portare avanti un progetto come quello di perlascena ha il suo carico di lavoro, e non solo nella lettura dei testi.
Dare tuttavia una scadenza per ogni numero successivo è, e non può che rimanere, un obbligo: febbraio 2016 quindi (salvo ritardi, chiaramente).
Invitiamo pertanto fin da adesso gli autori interessati ad inviarci i loro testi secondo le modalità ormai consolidate (riferimenti su www.perlascena.it/scrivere-su-perlascena-it).

Non sarebbe giusto però dire “alla via così”, in andamento più o meno da crociera, senza fornire alcune informazioni tecniche sul viaggio: la velocità, i passeggeri a bordo, i chilometri percorsi etc.
Ecco allora qualche numero aggiornato ad oggi su perlascena:

* 9 numeri usciti (dal numero 0 //. settembre 2011 al numero 8 //. settembre 2015);
* 609 testi che abbiamo avuto il piacere (sempre e comunque) di leggere;
* 73 testi pubblicati (circa il 12% degli inviati, per gli amanti delle statistiche);
* 330 autori che ci hanno inviato uno o più testi (e che sempre ringraziamo);
* 63 autori pubblicati (circa il 19% degli autori che si sono proposti, per gli stessi “amanti”);
* 0 (zero) i nostri ricavi, i nostri compensi, il prezzo di ogni numero uscito.

Un ultimo numero poi, forse quello più importante:
* 2.825 (in lenta ma costante crescita) gli iscritti che hanno ricevuto l’ultimo numero.

Un solo invito quindi, anche se un po’ articolato, per il buon proseguimento del viaggio:
leggete(ci) e fate(ci) leggere.

Prossima uscita: febbraio 2016.
Chi vuole abbonarsi può iscriversi gratuitamente sul nostro sito.
Chi invece desidera proporci i propri testi, deve iscriversi come autore e seguire le indicazioni. Ogni autore è automaticamente abbonato.

Leggi l’estratto della rivista con il testo integrale scelto da Klp per questo numero: “Risacca” di Francesco Mancini.

Il testo è stato selezionato dal nostro Andrea Alfieri con la seguente motivazione: “Biografia di una bimba mai nata in un colorito monologo dal grembo materno. Una scrittura dinamica e immediata, una partitura di disillusa ironia che rintraccia, nell’impietoso quadro della decadenza dei rapporti sentimentali, l’entusiasmo e l’urgenza di vivere il mondo anche in tutte le sue precarietà e contraddizioni.”

Tutti i testi selezionati da Klp
Non sono schizzinoso di Daniele Falleri
Doris every day di Laura Bucciarelli
I passi sul ghiaccio di Daniela Ariano
Ashes of hell, un fottuto requiem per Mahagonny di Ilinx Officine Artistiche
Migra di Angela Villa
Questione di centesimi di Pasquale Faraco
Questo è il titolo della storia di Ante di Ivor Martinić
Ti amerò per sempre di Damiana Guerra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *