Premio Etica in Atto (già Premio Borrello) per la nuova drammaturgia 2013. Il bando

Giunto alla sua quinta edizione, il Premio Etica in Atto (fino allo scorsa edizione denominato Premio Borrello) è un concorso a cadenza biennale curato dall’associazione culturale-sociale “Le Acque dell’Etica”.

Le tematiche del premio sono legate alla testimonianza d’opera ed ai valori fondamentali che il giornalista Antonio Russo, ucciso a Tblisi in Georgia, il 16 ottobre del 2000, ha descritto con la sua vita. Le sfere tematiche che devono riguardare il messaggio dell’opera teatrale quindi sono: diritti umani, ambiente, informazione, impegno civile, infanzia, libertà di pensiero e parola, guerra, coscienza sociale, minoranze, disabilità, violenza di genere. La forma teatrale ed il soggetto scenico dunque sono liberi. 
Al Premio possono partecipare opere teatrali in lingua italiana e in lingue dialettali/ vernacolari italiane di autori italiani e stranieri viventi maggiorenni.
Le opere devono essere inedite e della durata massima di 150 minuti. Sono ammesse opere già rappresentate ma comunque non pubblicate. Per la partecipazione al Premio è previsto il versamento di una quota di iscrizione di 28 euro a parziale copertura delle spese di segreteria.

Il primo premio consiste in un assegno di 1.000 euro e nella pubblicazione in cartaceo e ebook dell’ opera all’interno della collana “Etica in Atto”, edizioni Progetto Cultura. La cerimonia di premiazione dei vincitori del Premio si terrà a Pescara presso l’Aurum il 7 Settembre 2013 (in caso di pioggia presso l’ Auditorium Flaiano).

Scadenza per l’invio dei testi: 15 giugno 2013.
Info e bando: Associazione Le Acque dell’Etica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *