Premio Hystrio alla Vocazione e non solo: i vincitori 2008

Compagnia Almarose'

Compagnia Almarose’ (photo: almarose.it)

Sono stati premiati sabato sera a Milano i vincitori del Premio Hystrio 2008. Giunto alla X edizione, il riconoscimento è da sempre rivolto a giovani attori tra i 18 e i 30 anni che si fronteggiano a colpi di monologhi davanti ad una giuria di esperti.
Ma parallelamente alla ricerca fra le nuove generazioni, a cui vengono riservate borse di studio, la rivista promuove ogni anno anche un momento di riconoscimento ad artisti e realtà del panorama teatrale italiano.

L’edizione 2008 ha così visto salire sul palco del Teatro Franco Parenti volti noti e molto amati ma anche giovani attori come Ivan Alovisio (tra i protagonisti minori di Fahrenheit 451 diretto da Ronconi) e Diana D’Angelo, a cui sono andati il Premio Hystrio alla Vocazione rispettivamente per la sezione maschile e quella femminile.
Sono stati segnalati dalla giuria anche: Andrea Gambuzza, Federico Giani, Fabrizio Martorelli, Eliana Patanè, Robert Floor, Laura Rossi e Irene Turri.

Tra i vincitori già ‘affermati’, invece, troviamo:

Premio Hystrio all’interpretazione – Luigi Lo Cascio
Premio Hystrio alla regia – Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani
Premio Hystrio alla drammaturgia – Renato Gabrielli
Premio Hystrio-altre muse – Teatro delle Albe
Premio Hystrio-Provincia di Milano – Compagnia Alma Rosè
Premio Hystrio-Teatro Festival Mantova – Alessandro Bergonzoni
Premio Hystrio-Arte e Salute – Accademia della Follia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *