Privacy Policy

Krapp's Last Post | Teatro tra le nuvole

Friday
Sep 04th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Opportunità concorsi Ripensando John Cage. Un bando nel centenario dalla nascita

Ripensando John Cage. Un bando nel centenario dalla nascita

E-mail PDF

John CageChiudiamo metaforicamente i post del 2011 di Klp (domani vi aspetta il discorso di fine anno del misterioso Presidente, alle ore 20 in punto in diretta su queste pagine), dando notizia di una reale e tangibile opportunità di lavoro. E che sia di buon auspicio a tutti per il 2012!

Krapp aveva parlato di John Cage da poco, in occasione dello spettacolo di Eszter Salamon a Bologna. Ed è di questi giorni il lancio ufficiale del bando di produzione ispirato al suo lavoro e rivolto a coreografi italiani, in concomitanza col centenario dalla nascita del compositore (1912-2012).

L'Università La Sapienza di Roma, Fondazione Romaeuropa, L'arboreto-Teatro Dimora di Mondaino, Armunia/Festival Inequilibrio di Castiglioncello e il Centro per la Scena Contemporanea/Casa della Danza di Bassano del Grappa hanno infatti indetto il Progetto Speciale Performance 2012. Ripensando Cage, edizione unica da un'idea di Valentina Valentini.
I promoter, insomma, sono istituzioni di tutto rispetto.


Si tratta di un bando di produzione, aperto a tutti i coreografi residenti in Italia, e senza limiti di età. Sono ammesse solo nuove creazioni, incentrate sulla rilettura dei concetti e delle parole chiave proprie della poetica di Cage.
Con questo progetto si intende riflettere con gli artisti sulla ricaduta che il pensiero dell'artista statunitense, morto nel '92, ha avuto nelle diverse arti e in generale nell'estetica della seconda metà del Novecento.

Fra tutti i progetti ammessi, una commissione composta da un rappresentante di ogni ente promotore ne selezionerà uno al quale verrà garantito, oltre al budget di produzione (5.000 euro + IVA), un percorso durante il quale avrà a disposizione tre periodi di residenza creativa secondo tempi, spazi e condizioni proposti da ogni struttura ospitante: L'arboreto-Teatro Dimora di Mondaino, Armunia/Festival Inequilibrio di Castiglioncello, CSC - Centro per la Scena Contemporanea/Casa della Danza di Bassano del Grappa.

Il concorso si articola in 4 fasi:

1 - Prima selezione attraverso la valutazione delle domande (curriculum + testo presentazione progetto) e la visione della proposta in video. Entro il 9 marzo, i coreografi selezionati in questa prima fase saranno convocati per la seconda fase.

2 - Seconda selezione e individuazione del vincitore attraverso un incontro con la commissione nei giorni 17 e 18 marzo a Roma presso la Fondazione Romaeuropa. Il 19 sarà comunicato il nome del vincitore.

3 - Assegnazione del contributo produttivo in progressione temporale: residenze + premio in denaro erogato entro il 16 settembre 2012.

4 - Presentazione del lavoro nella sua forma definitiva a DNA danza nazionale autoriale, nell'ambito del Romaeuropa Festival 2012.

Il termine di scadenza del bando è fissato per venerdì 10 febbraio 2012. La domanda, con tutta la documentazione allegata, dovrà essere inviata a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per tutti i dettagli consultare BANDO e MODULO D'ISCRIZIONE.

 

 

Hits: 1812

Commenti (0)


Leggi i commenti Nuovo commento

busy
 


Progetto Jet Propulsion Theatre
NEXT 2015

Last Seen

 

La caccia a Bin Laden di Agrupación Señor Serrano: western odierno da Leone d'Argento

L’en plein! Ora, tra le cose a cui pensare, c'è come affrontare il jet lag di una tourn...

 

Marthaler, quel Leone d'oro che alla Biennale racconta la decadenza

La trama è piuttosto semplice: due giovani innamorati, Emmeline e Frédéric, vogliono sp...

 

Decameron. Il Boccaccio di Farneto Teatro diventa kolossal

Un impianto teatrale classico, regia pittorica e quadri eleganti. Avventure d’amore, sch...

 

I Racconti d'estate di Celestini, perso tra storie e controstorie

Sulla scena un uomo dalla straordinaria capacità affabulatoria, quella da tutti riconosci...

 

Caro George. Stabilemobile nel ritratto lacerante di Bacon

C’è la Parigi dei boulevard e delle gallerie d’arte, struggente e patinata; c’è l...

 

Il marito di Lolo. Il lato tragico più hard dell'amore

Alla fine de “Il marito di Lolo”, in scena al Teatro Franco Parenti di Milano, su nove...

 

Attraversamenti. Beckett e Giacometti guidano il nuovo viaggio di Lupinelli

Della forza del teatro come testimone di un ‘hic et nunc’ altrove raro parliamo oggi a...

 

Le Metamorfosi di Fortebraccio Teatro illuminano Inequilibrio

Ha giocato di bianco e nero l’attore e regista romano, mescolando performance, danza e t...

Facebook Twitter Google Bookmarks RSS Feed 

Video

 

Quotidiana.com: i nostri tre capitoli per una buona morte. Intervista

“L'identità politica del nostro teatro è la costante in una ricerca estetica e di ling...

 

Cosa resterà di Čechov: videointervista a Carmen Giordano e Renzo Rubino

Il secondo movimento di questa sorta di polittico informale è andato in scena a Milano ne...

 

IETM 2015. Voci e immagini dal meeting di Bergamo

Più di 600 rappresentanti di strutture teatrali di tutto il mondo hanno così riempito i ...

 

Il Magazzino 18 di Simone Cristicchi: tra i conflitti della storia

Per Cristicchi, una furba operazione politica, una faziosa strumentalizzazione o un capola...

 

Ero. L'abbraccio intimo di César Brie

Lo abbiamo incontrato a Milano dopo una replica del suo ultimo spettacolo, “Ero”, curi...

 

Tra i desideri spirituali di Milena Costanzo. Videointervista

Negli ultimi due anni, oltre all’attività della compagnia, ha portato avanti un partico...