Krapp's Last Post | Teatro tra le nuvole

Saturday
Oct 25th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Opportunità concorsi Ripensando John Cage. Un bando nel centenario dalla nascita

Ripensando John Cage. Un bando nel centenario dalla nascita

E-mail PDF

John CageChiudiamo metaforicamente i post del 2011 di Klp (domani vi aspetta il discorso di fine anno del misterioso Presidente, alle ore 20 in punto in diretta su queste pagine), dando notizia di una reale e tangibile opportunità di lavoro. E che sia di buon auspicio a tutti per il 2012!

Krapp aveva parlato di John Cage da poco, in occasione dello spettacolo di Eszter Salamon a Bologna. Ed è di questi giorni il lancio ufficiale del bando di produzione ispirato al suo lavoro e rivolto a coreografi italiani, in concomitanza col centenario dalla nascita del compositore (1912-2012).

L'Università La Sapienza di Roma, Fondazione Romaeuropa, L'arboreto-Teatro Dimora di Mondaino, Armunia/Festival Inequilibrio di Castiglioncello e il Centro per la Scena Contemporanea/Casa della Danza di Bassano del Grappa hanno infatti indetto il Progetto Speciale Performance 2012. Ripensando Cage, edizione unica da un'idea di Valentina Valentini.
I promoter, insomma, sono istituzioni di tutto rispetto.


Si tratta di un bando di produzione, aperto a tutti i coreografi residenti in Italia, e senza limiti di età. Sono ammesse solo nuove creazioni, incentrate sulla rilettura dei concetti e delle parole chiave proprie della poetica di Cage.
Con questo progetto si intende riflettere con gli artisti sulla ricaduta che il pensiero dell'artista statunitense, morto nel '92, ha avuto nelle diverse arti e in generale nell'estetica della seconda metà del Novecento.

Fra tutti i progetti ammessi, una commissione composta da un rappresentante di ogni ente promotore ne selezionerà uno al quale verrà garantito, oltre al budget di produzione (5.000 euro + IVA), un percorso durante il quale avrà a disposizione tre periodi di residenza creativa secondo tempi, spazi e condizioni proposti da ogni struttura ospitante: L'arboreto-Teatro Dimora di Mondaino, Armunia/Festival Inequilibrio di Castiglioncello, CSC - Centro per la Scena Contemporanea/Casa della Danza di Bassano del Grappa.

Il concorso si articola in 4 fasi:

1 - Prima selezione attraverso la valutazione delle domande (curriculum + testo presentazione progetto) e la visione della proposta in video. Entro il 9 marzo, i coreografi selezionati in questa prima fase saranno convocati per la seconda fase.

2 - Seconda selezione e individuazione del vincitore attraverso un incontro con la commissione nei giorni 17 e 18 marzo a Roma presso la Fondazione Romaeuropa. Il 19 sarà comunicato il nome del vincitore.

3 - Assegnazione del contributo produttivo in progressione temporale: residenze + premio in denaro erogato entro il 16 settembre 2012.

4 - Presentazione del lavoro nella sua forma definitiva a DNA danza nazionale autoriale, nell'ambito del Romaeuropa Festival 2012.

Il termine di scadenza del bando è fissato per venerdì 10 febbraio 2012. La domanda, con tutta la documentazione allegata, dovrà essere inviata a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per tutti i dettagli consultare BANDO e MODULO D'ISCRIZIONE.

 

 

Hits: 1614

Commenti (0)


Leggi i commenti Nuovo commento

busy
 

Last Seen

 

Tandy. Il miracolo nero di Angélica Liddell

Sul fondale è indicato fin dall'inizio - una scritta luminosa montata su una sorta di tra...

 

Jesus. La 'retromarcia' di Babilonia Teatri

Se infatti “The end” si concludeva con la bellissima immagine di Valeria Raimondi con ...

 

L’è el dì di Mort, alegher!: la Grande Guerra eccentrica di Balbi e Salaroli

L’impostazione satirica del tema parte dalla scelta di due attori, Marco Balbi e Alarico...

 

Le amanti di Teatrino Giullare debuttano a Vie

In tutti i lavori Teatrino Giullare ha infatti cercato di dare il senso della presenza del...

 

La Dolce Vita di Virgilio Sieni, che cade e risorge

Ogni atto è cadenzato da un titolo introduttivo (Annuncio, Crocifissione, Deposizione, Se...

 

Alcesti: il dramma intimistico di Civica nel 'qui e ora' di vita, morte e teatro

La riflessione appare paradossalmente tanto più attuale se si pensa che gli antichi non a...

Facebook Twitter Google Bookmarks RSS Feed 

Video

 

Creare sogni di libertà. I 50 anni dell'Odin Teatret, dal Salento a Milano

 

Michele Losi: future prospettive su Esperidi e Brianza

 

Sharon Fridman: le verità del corpo per riscoprire le nostre radici. Videointervista

Le une e le altre, estranee, hanno condiviso uno spazio, un tempo e un luogo, sia geografi...

 

Pergine Spettacolo Aperto, un quarantenne contemporaneo

 

Emma Dante: il teatro e la morte. Intervista

 

A Torino la Cavallerizza è tornata Reale

Ne abbiamo parlato con Maria Edgarda, portavoce per noi di Cavallerizza 14:45, assemblea ...