Streaming Calls: germi di corrispondenze telefoniche da Vie 2012

Vie 2012 (photo: Klp)

Vie 2012 (photo: Klp)

Cominciamo oggi una nuova (per noi di Klp, si intende) modalità comunicativa con cui cercheremo di farvi entrare ancora di più nell’atmosfera dei festival o di eventi di particolare interesse. 
A metà fra radiofonia e telefonata fra amici, vi racconteremo e ragioneremo attorno agli spettacoli a cui abbiamo assistito, in prima battuta con il passaggio in diretta della corrispondenza audio (la notte scorsa il primo tentativo in tal senso, assolutamente sperimentale e per questo totalmente privo di alcuna promozione) e a seguire, come per questo post, con l’archiviazione del contributo audio sotto forma di podcast o con l’ausilio di immagini che accompagnino il parlato. 

Ovviamente si tratta di un primo tentativo, una puntata pilota che si porta appresso alcune inevitabili pecche tecniche e qualitative su cui interverremo e cercheremo di ovviare con le prossime registrazioni. 

La prima puntata si sofferma su “Mariti”, versione teatrale dell’omonimo film di John Cassavetes per la regia di Ivo Van Hove, co-produzione europea nell’ambito del progetto Prospero, andato in scena giovedì 24 e venerdì 25 maggio al Teatro Storchi di Modena nell’ambito di Vie Scena Contemporanea Festival 2012. Buon ascolto!

Streaming Calls: germi di corrispondenze telefoniche da Vie 2012 from klpteatro on Vimeo.

Scarica l’audio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *