Suburbia: resoconto di un’impresa in bilico tra realtà, giovinezza e surrealismo

I polacchi

I polacchi (photo: Silvia Lelli – teatrodellealbe.com)

Il moto “epidemico” che contraddistingue il Teatro delle Albe ha dato vita, tra il 1998 e il 2008, a quattro spettacoli distinti ma accomunati dalla stessa materia prima: l’Ubu re di Alfred Jarry, parabola grottesca del potere e della violenza. Un percorso che, intrecciando visionarietà e padagogia, ha coinvolto – a partire da I Polacchi – gli adolescenti di quattro periferie, da Ravenna a Chicago, da Dakar a Napoli.
In questo volume interviste, racconti, diari di bordo, nodi di poetica e di teoria – oltre a un dvd con quattro film – indagano quella possibilità di ricongiungimento tra il teatro e la società contemporanea messa in atto da un gruppo di costituzione afro-romagnola e vocazione “asinina”. E un collage fotografico a colori illustra, tra cornici e siparietti, la storia di questo teatro spericolato, fatto di memorie pasoliniane e spostamenti patafisici.

Interventi di Yolanda Cesta Cursach, Rosario Esposito La Rossa, Goffredo Fofi, Raffaele Furno, Piergiorgio Giacché, Gerardo Guccini, Renate Klett, Marco Martinelli, Lea Melandri, Ermanna Montanari, Franco Nasi, Thomas Simpson, Cristina Ventrucci. “Miniature” di Ermanna Montanari. Film di Alessandro Renda. Introduzione di Brunella Eruli.

Suburbia - Teatro delle Albe

Suburbia – Teatro delle Albe

Teatro delle Albe
Suburbia. Molti Ubu in giro per il pianeta. 1998-2008
Con DVD
a cura di Marco Martinelli ed Ermanna Montanari
221 pp., ill.
brossura
Ubulibri
2008
€ 27
Internet Bookshop

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *