Teatro Carignano. Dal passato al presente a cura di Adele Re Rebaudengo

Teatro Carignano

L’interno del Carignano durante il restauro (photo: skyscrapercity.com)

Capolavoro storico della città di Torino, il Teatro Carignano ha cambiato pelle grazie ad un restauro filologico e audace al tempo stesso.
A lavori conclusi da pochi mesi, il volume edito da Agarttha Arte “Teatro Carignano. Dalle origini al restauro”, e presentato dallo Stabile Torinese a fine marzo, documenta la storia architettonica dell’edificio attraverso l’ampio materiale fotografico di Gabriele Basilico.

Il restauro di questo luogo, tanto importante dal punto di vista artistico e culturale, ha mirato a dare una nuova vita al teatro, più consona e funzionale alle esigenze della modernità. Una mutazione tecnologica che Basilico ha registrato e restituito per rispondere al progetto di Adele Re Rebaudengo. Architetto di formazione, trasformatosi in architetto della fotografia, noto per le sue ricerche sulle città e sul paesaggio industriale, Basilico ha realizzato, dal 2007 al gennaio 2009, una vasta campagna di riprese in bianco e nero, utilizzando, come sua abitudine, una fotocamera 10×12 a banco ottico.
Il libro contiene, oltre al materiale fotografico, testi relativi all’architettura, alla decorazione e al restauro curati da Laura Palmucci Quaglino, Franca Varallo, Paolo Marconi, oltre a due brevi interventi di Jean-Luc Monterosso – Adele Re Rebaudengo e Luca Ronconi.

Il tutto per restituire le trasformazioni del Carignano, teatro di proprietà della città e luogo in cui il re andava a vedere la commedia (a differenza del Teatro Regio, che era destinato all’opera). Costruito dai principi di Carignano alla fine del XVII secolo in una delle piazze ancor oggi tra le più affascinanti della città, in un primo momento era in legno e ospitava piccoli spettacoli, soprattutto ad uso della nobile famiglia. Nel 1752, ormai fatiscente, fu ricostruito in muratura su progetto di Benedetto Alfieri, che qualche anno prima aveva progettato il Regio.

Alcune fotografie presenti nel libro rimarranno esposte al Carignano fino a maggio. In seguito la stessa mostra sarà allestita alla Maison Européenne de la Photographie di Parigi, dal 23 giugno al 23 agosto 2009.

TEATRO CARIGNANO. DALLE ORIGINI AL RESTAURO
a cura di Adele Re Rebaudengo
editori: Contrasto/Agarttha Arte
67 fotografie in bianco e nero e a colori
204 pp.
60 euro

Acquista il libro su IBS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *