Teatro danza in forma esperienziale per un percorso di sei week-end

Liberamenteunico

LiberamenteunicoL’associazione LiberamenteUnico organizza a partire da novembre ‘09 sei week-end di formazione condotti da Barbara Altissimo per un lavoro di teatro danza e creatività esperienziale.

Gli stage si svolgeranno a Torino. Ogni week-end avrà il costo di 50 €.
Trattandosi di un ciclo di incontri di carattere continuativo, verrà richiesta la partecipazione ad almeno cinque incontri su sei.
Le date:
– sabato 28 e domenica 29 novembre 2009
– sabato 16 e domenica 17 gennaio 2010
– sabato 27 e domenica 28 febbraio 2010
– sabato 27 e domenica 28 marzo 2010
– sabato 24 e domenica 25 aprile 2010
– sabato 29 e domenica 30 maggio 2010

Il percorso di formazione esperienziale si concentrerà sullo sviluppo dell’ascolto e della consapevolezza del corpo come strumento di presenza ed osservazione attraverso varie tecniche: teatro, danza, pilates, feldenkrais, bioenergetica, movimento-terapia, tecniche di rilassamento, tecniche di improvvisazione, esercizi per l’uso della voce, canto e ritmica.
In particolare:
* apprendimento di un training sano e rivitalizzante
* presenza, movimento e danza
* pratica dell’ascolto e della consapevolezza tramite l’utilizzo del corpo
* sviluppo delle capacità espressive
* pratica dell’improvvisazione come strumento d’indagine
* valorizzazione di ciò che già c’è
* esperienza di creazione di un atelier

Partendo dal principio secondo il quale è importante compiere un lavoro sull’individuo creando le condizioni necessarie all’atto creativo e perfezionando gli strumenti utili all’espressione, l’obiettivo del corso è di stimolare le naturali capacità e allenare corpo e voce a dare forma alla propria personale visione. L’esigenza è di indagare il pianeta umano, per un teatro che muove dagli impulsi che hanno maggiormente bisogno di raccontarsi, utilizzando e affrontando linguaggi diversi, ma in cui il corpo e il movimento sono i principali mezzi espressivi.
“Il corpo racconta l’anima, con il suo dna, con i suoi movimenti interni, i suoi buchi, le sue screpolature e i suoi arcobaleni in un equilibrio a volte precario e a volte urlato – spiega Barbara Altissimo – Attraverso la creatività sfioriamo spazi intoccabili e onoriamo la nostra vita rendendola un’opera d’arte”.

Lo stage non prevede limiti d’età, non sono richiesti particolari requisiti fisici e/o vocali ed è aperto a tutti: danzatori, attori e a chiunque sia interessato a questo tipo di ricerca.
Per iscrizioni ed ulteriori informazioni: info@liberamenteunico.it – 333/7928774 – 328/4288666