La chiusura del Teatro Verdi di Poggibonsi

Dopo 16 anni d’attività il Teatro Verdi di Poggibonsi (Siena) chiuderà i battenti. Il Comune di Poggibonsi, a causa della crisi e dei forti tagli agli enti locali, ha deciso di non pagare  più l’affitto della struttura ai proprietari del teatro. Per questo l’Associazione Timbre che si occupa della struttura e delle iniziative che vi si svolgono, dovrà lasciare la sua sede entro i primi giorni della prossima primavera.

Sono veramente troppi da citare tutti i progetti, le persone, i talenti, che hanno trovato nel corso di quindici anni al Teatro Verdi uno spazio d’accoglienza dove sviluppare la creatività, imparare, socializzare, creare professionalità e lavoro. Resta il dato che questo spazio con dei costi minimi e tanto volontariato è riuscito a migliorare la qualità della vita nel territorio e a molte persone.

A sostegno della propria opera di sensibilizzazione contro la chiusura del Verdi, il comitato chiede un supporto a tutti,  agli spettatori, a tutte le persone che hanno vissuto, fruito e  goduto di  questo teatro,  una testimonianza e un sostegno affinché le iniziative non vadano perse, perché il territorio possa mantenere un patrimonio umano conquistato nel tempo: la cultura vissuta nel quotidiano come crescita della persona, di un luogo, della società.

Perché attraverso la cultura  e la socializzazione si possa continuare a prevenire nel territorio il disagio sociale, perché si possa continuare a dare ospitalità a chi vuole esprimere la propria creatività ed i propri talenti, perché continui ad esistere in Valdelsa uno spazio attento alle istanze artistiche e civili  della contemporaneità  e al lavoro dei giovani professionisti del settore.

Il Comitato sta programmando una serie di iniziative tra cui una raccolta firme a sostegno della propria iniziativa.

Info: proteatroverdi@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *