Tra spettacoli e laboratori a Saltuaria 2008

Saltuaria

SaltuariaSi è aperta con la Compagnia della Fortezza ne La storia di Alì la rassegna teatrale discontinua Saltuaria, in scena fino al 30 novembre a Palazzolo sull’Oglio (BS).
Ideata da Teatro Flautomagico, proporrà accanto agli spettacoli anche due laboratori.
Tra i primi segnaliamo, il 1° novembre, la Querelle Des Bouffons diretta da Michele Monetta: scherzo comico, in chiave contemporanea, tratto dalla tradizione italiana della Commedia dell’Arte, dell’Opera Buffa e della Pantomima ottocentesca di Deburau.
Il Teatro Ridotto di Bologna proporrà l’8 novembre L’ultima notte, lavoro che ripercorre le fragilità e le contraddizioni di Sylvia Plath.
E, ancora, il 15 novembre il teatro-danza di Tecnologia Filosofica in Comuni Marziani; sabato 22 la Compagnia Brincadera in Solo in un grottesco; i milanesi di Nudoecrudo Teatro il 29 novembre con il racconto della Resistenza dagli occhi di un adolescente Sull’Italia Calavan le Bombe; lo stesso Teatro Flautomagico, in chiusura il 30 novembre, con Giovane per sempre, testimonianza della vita e dell’opera della poetessa milanese Antonia Pozzi…

Due, infine, i laboratori. Il primo, diretto da Michele Monetta, verterà su maschera e commedia dell’arte: da oggi a giovedì la maschera sarà vissuta come esperienza espressiva, prendendo le distanze dal mito creato su di essa e da facili cadute folcloristiche.
Tecnologia Filosofica condurrà invece un laboratorio fisico il 13 e 14 novembre, dalle 17 alle 21 (costo 80 euro). Stefano Botti e Aldo Torta faranno sperimentare ai partecipanti, dopo una prima fase di riscaldamento, alcune pratiche che aprono alla relazione fisica con il corpo dell’altro (dalla manipolazione ad alcune forme di contact) fino all’eventuale esplorazione dell’intreccio corpo-voce, quest’ultimo di grande interesse nella ricerca della compagnia per la sua capacità di rendere l’attore-danzatore attento ai vari linguaggi che ha a disposizione.
Info e e prenotazioni: modimes@alice.it Tel. 030/731539 – 339/8908269

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *