Vincitore Premio Scenario Infanzia 2008

Compagnia Mosika: un paese di stelle e sorrisi
Compagnia Mosika: un paese di stelle e sorrisi

PREMIO SCENARIOinfanzia 2008
nuovi linguaggi per nuovi spettatori
FINALE 2a EDIZIONE

VINCITORE: UN PAESE DI STELLE E SORRISI
Compagnia Mosika (San Lazzaro di Savena -Bologna)

Parma, 6 novembre 2008 – La Giuria del Premio SCENARIOinfanzia, presieduta da Gyula Molnàr (regista) e composta da Brigitte Chaffaut (responsabile dell’ONDA di Parigi per il Teatro Ragazzi), Stefano Cipiciani (direttore artistico di Fontemaggiore Teatro, presidente dell’Associazione Scenario), Marco Dallari (pedagogista, Università di Trento), Cristina Valenti (docente Dams, Università di Bologna, direttore artistico dell’Associazione Scenario), nell’indicare il progetto vincitore di questa seconda edizione, desidera esprimere preliminarmente una valutazione complessiva delle proposte presenti nella Finale.

Gli otto progetti finalisti hanno presentato nel loro insieme linee di ricerca innovative e coerenti, unite a un’eccellente capacità di comunicare in modo efficace e diretto con il pubblico degli adolescenti e dei preadolescenti, attraverso contenuti forti e consapevoli, con indubbia padronanza degli strumenti teatrali e culturali.
I momenti di incontro con la giuria hanno confermato e approfondito la serietà di percorsi espressivi e linguistici motivati e aperti al confronto e al dialogo, dentro e fuori le compagini artistiche.
Per ognuno degli otto progetti sarebbero da segnalare, in modo diverso, i tratti di un teatro che rivela incoraggianti segni di riscoperta di sé nell’incontro con i giovani e i giovanissimi spettatori: la capacità di trattare le dimensioni affettive e sentimentali, l’apertura alle tematiche generazionali e interculturali, la memoria di momenti ancora scottanti della storia contemporanea, la ricchezza del gioco teatrale e delle invenzioni scenografiche, l’attitudine all’essenzialità e alla meraviglia, il riscoperto utilizzo degli oggetti e delle figure nelle loro molteplici applicazioni e risorse, le suggestioni della fiaba e della clownerie, dei cartoon e del fumetto. I giovani artisti hanno inoltre dimostrato di saper trattare in modo sempre diretto i temi più impegnativi, senza cadere nella retorica o in atteggiamenti moralistici e didascalici.

Per queste ragioni la giuria è giunta alla decisione di non menzionare per meriti particolari nessun progetto, segnalando il valore di tutti senza escluderne alcuno.
La giuria rinuncia perciò alla facoltà di esprimere menzioni speciali e proclama all’unanimità il progetto vincitore della seconda edizione del Premio SCENARIOinfanzia.

La Giuria proclama vincitore della seconda edizione del Premio SCENARIOinfanzia:
UN PAESE DI STELLE E SORRISI della Compagnia Mosika (San Lazzaro di Savena-Bologna)

Una storia di immigrazione che parla di un legame d’affetto spezzato e vissuto da una madre e da una figlia lontane, fra paesi, lingue, suoni e suggestioni diversamente colorati e distanti.
Un paese di stelle e sorrisi costruisce sulla scena uno spazio essenziale che, attraverso elementi semplici e immagini fortemente evocative, racconta piccoli episodi di una vicenda privata che si rivela universale, toccando l’archetipo dell’allontanamento e della separazione. Affidata a un gioco scenico ricco di invenzioni dal contenuto intensamente metaforico e dal forte impatto emotivo, la drammaturgia diventa veicolo di scenari attraversati da guerre e distruzioni, conservando la luminosità di una storia affettiva che si fa paradigma antiretorico della contemporaneità.

L’Associazione Scenario ha conferito al vincitore un premio di 8000 euro a sostegno del compimento del progetto.

Anche questa seconda edizione del Premio SCENARIOinfanzia ha potuto esistere grazie all’impegno dei soci dell’Associazione Scenario, ossia delle 38 imprese teatrali (compagnie e teatri stabili di innovazione) che raccolgono le proposte dei giovani artisti e ne sostengono l’elaborazione e la presentazione attraverso le fasi successive. A partire dall’aprile scorso è stato portato avanti il lavoro di raccolta e valutazione di 85 progetti provenienti dalle diverse parti d’Italia, dei quali 38 dal nord, 30 dal centro, 10 dal sud e 7 dalle isole.
Sono risultati 21 i progetti presentati pubblicamente nella Tappa di selezione che si è svolta dal 22 al 24 settembre 2008 a Cascina presso La città del Teatro – Fondazione Sipario Toscana, fra i quali sono stati scelti  8 progetti finalisti.
Questa edizione della Finale si è realizzata

con il sostegno di
ETI – Ente Teatrale Italiano
Festival Zona Franca, Parma, Associazione Micro Macro
Mibac Ministero per i Beni e le Attività culturali Dipartimento dello Spettacolo

con il patrocinio di
Regione Emilia-Romagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *