ZimmerFrei cerca 5 famiglie (d’ogni tipo) per indagare su Fratellanza/Sorellanza

Di qualsiasi tipo siate, potreste andar bene. Stiamo parlando di famiglia. E di certo non c’è di mezzo il ministro Lorenzin. Le politiche sulla famiglia del Danae Festival ideato dal Teatro delle Moire vanno “controcorrente” o meglio, intendono offrire una più realistica fotografia della società contemporanea delle nostre città.
Ecco perché la rassegna milanese è alla ricerca di cinque famiglie (che si definiscano e identifichino come tali) per un progetto di teatro partecipativo ideato dal collettivo italo-belga ZimmerFrei, già sperimentato in altre città europee.

Si tratterà di un laboratorio gratuito di creazione aperto a 5-7 nuclei familiari di almeno due persone, per un impegno di una decina di incontri (non retribuito, ma è previsto un gettone di presenza), che sfocerà nello spettacolo “FAMILY AFFAIR | MILANO”, in scena il 5 e 6 novembre 2016 al TeatroLaCucina di Milano Affori, nell’ambito della 18^ edizione del Danae Festival, che si terrà dal 28 ottobre al 13 novembre e poi il 12 e 13 dicembre.

Si cercano dunque:
nuclei familiari, famiglie allargate, famiglie informali, famiglie d’elezione, famiglie ricomposte, famiglie mosaico, famiglie temporanee, famiglie intermittenti, costellazioni familiari, cespugli relazionali.

A Milano si lavorerà sul tema della Fratellanza/Sorellanza intesa in ogni forma e accezione che vorrete darle (biologica, acquisita, d’elezione…).

Maggiori informazioni al link sottostante o ai seguenti contatti: 02 39820636 – info@teatrodellemoire.it

PROGETTO COMPLETO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *