I Sonetti di Shakespeare nel laboratorio di Giles Smith

photo: j33tre.org

Saranno i Sonetti di Shakespeare al centro del laboratorio condotto a Roma dal regista britannico Giles Smith.
Attraverso esercizi specifici e giochi teatrali, Smith condurrà i partecipanti a scoprire la propria relazione personale con se stessi, il testo, gli altri attori, lo spazio e il pubblico, nel tentativo di comprendere il mondo shakespeariano e di imparare a farlo vivere con intelligenza, passione e fiducia.

Il laboratorio è stato realizzato nel 2006 al Festival Benventocittàspettacolo e nel 2008 a Aut Out Microfestival dei teatri incondizionati. Viene ora riproposto nella capitale dall’associazione j33tre, fondata dallo stesso Smith e da Beatrice Presen per promuovere la ricerca teatrale con produzioni e laboratori.

Giles Smith si è formato alla scuola londinese Guildhall School Of Music And Drama. Ha collaborato con grandi registi britannici al National Theatre di Londra, come Trevor Nunn, Richard Eyre, Declan Donnellan e Howard Davies. E’ stato regista a Londra, New York e Roma di numerose opere shakespeariane, insegnando regia alla Guildhall School e alla Montview Accademy di Londra.
In Italia collabora con lo Stabile delle Marche, la Scuola Internazionale la Cometa di Roma e il Centro Sperimentale di Cinematografia.


“Se la greve sostanza della mia carne fosse pensiero…”, questo il titolo del laboratorio, si terrà dal 2 al 4 ottobre 2009 in orario 10-18. Il costo per partecipare è di 180 euro. Per iscriversi occorre inviare cv, foto e lettera di motivazione a info@j33tre.org entro il 30 settembre.

0 replies on “I Sonetti di Shakespeare nel laboratorio di Giles Smith”