Musica Teatro Danza. Al via la XIII Edizione di Musikè

Photo: Elisa Cere
Photo: Elisa Cere

Musica, teatro, danza. Le arti performative tornano protagoniste a Padova e Rovigo con la tredicesima edizione di Musikè, rassegna promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Dal 16 aprile al 17 dicembre i capoluoghi e le due province ospiteranno quindici appuntamenti, molti dei quali in prima regionale o nazionale, con ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria. Quindici spettacoli che porteranno il pubblico a riflettere anche su alcuni eventi storici che hanno caratterizzato il Novecento.

L’edizione 2024 di Musikè si intreccia con alcuni importanti anniversari. Con la musica verranno ricordati, grazie a Enrico Pieranunzi, i cento anni della Rhapsody in Blue di George Gershwin e i cinquant’anni dalla morte di Duke Ellington, mentre il teatro civile di Antonella Questa, Luca Scarlini e Ottavia Piccolo ripercorrerà una delle pagine più buie del secolo scorso, il delitto Matteotti, di cui ricorre quest’anno il centenario: la rassegna renderà omaggio al politico antifascista, cognato del grande baritono Titta Ruffo, anche attraverso la passione di famiglia, l’opera lirica, che Danilo Rea rivisiterà jazzisticamente.

Grazie all’attrice, autrice e attivista Cinzia Spanò ci sarà poi l’occasione per conoscere “l’altra Resistenza”, quella meno nota, incarnata da Palma Bucarelli, storica direttrice della Galleria d’Arte Moderna di Roma, a cui si deve il salvataggio delle opere d’arte durante la Seconda guerra mondiale. Così come ci sarà l’occasione per rivivere, insieme a Petra Magoni e Andrea Dindo, l’incontro tra Milva e Giorgio Strehler, che portò a una storica interpretazione del repertorio di Kurt Weill e Bertolt Brecht.

Il teatro di Giuseppe Cederna metterà in luce la centralità del corpo nella vita di ogni essere umano, mentre Lucrezia Lante della Rovere indagherà le tensioni della coppia e i dubbi sulla sua durata e sulla sua tenuta; infine, l’ironia di Luca Bizzarri ci farà scendere a patti con quell’immagine di noi che rifiutiamo di vedere.

La danza mostrerà il suo potere salvifico con la Compagnia di Hervé Koubi, rifletterà sull’utopia con la Compagnia ŻfinMalta e dialogherà con il circo e la clownerie nello spettacolo Oh Oh, presentato in prima italiana dalla Compagnia Baccalà.

Per la prima volta la rassegna propone il suo concerto di Natale: il pluripremiato gruppo vocale degli Swingle Singers chiuderà la tredicesima edizione dopo aver inaugurato, nel 2012, la prima edizione di Musikè.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21.00, ad eccezione dello spettacolo all’aperto del 14 giugno, che avrà inizio alle ore 21.30, e dello spettacolo domenicale del 17 novembre, che inizierà alle ore 17.

Il programma completo della rassegna è disponibile sul sito www.rassegnamusike.it

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
sul sito www.rassegnamusike.it
fino a esaurimento posti

Per informazioni
info@rassegnamusike.it
www.rassegnamusike.it

0 replies on “Musica Teatro Danza. Al via la XIII Edizione di Musikè”