Ipercorpo 2011: workshops

L’edizione 2011 di Ipercorpo, pur avendo luogo in un nuovo ed inedito spazio come il Deposito Atr, che sarà il fulcro della manifestazione, vuole proseguire il suo pluriennale dialogo anche con una struttura sempre più significativa per la giovane creatività sul territorio: la Fabbrica delle Candele.

Per questo motivo si dà la possibilità a docenti già da tempo in collaborazione con le politiche giovanili di rilanciare un percorso pedagogico (Silvia Camporesi e Francesca Carta), insieme ad una docente che per il secondo anno prosegue e modula sulle linee del festival il suo lavoro con e sullo spettatore (Silvia Mei).

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARTISTICA FOTOGRAFICA condotto da Silvia Camporesi

Fare Arte
creatività e progettualità nella fotografia contemporanea
Progetto nato con MICamera Milano

Questo workshop è improntato sul tema della progettazione artistica fotografica e riflette su come muoversi nell’intricata strada dei pensieri e delle azioni che conducono alla realizzazione dell’opera. Obiettivo del workshop è comprendere il modus operandi che sta dietro ogni lavoro artistico.
Il laboratorio ha il costo di 150 euro a persona. Il numero massimo è 10 persone.
Giornate e luoghi: sabato 17 e domenica 18 settembre dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 presso Fabbrica delle Candele, Piazzetta Corbizzi 30, Forlì

LABORATORIO DI RICDESIGN condotto da Francesca Carta

Ri-Luce!
Riciclo artigianale per idee luminose
Il laboratorio di riciclo luminoso propone, attraverso un’indagine artistica, di ideare e realizzare una lampada “Ri-Luce” in materie cellulose di seconda mano!
Il laboratorio ha il costo di 48 euro a persona. Il numero massimo è 20 persone.
Giornate e luoghi: sabato 17 e domenica 18 settembre dalle 17 alle 20 e lunedì 19 settembre dalle 19 alle 22 presso Fabbrica delle Candele, Piazzetta Corbizzi 30, Forlì

LABORATORIO PER LO SPETTATORE condotto da Silvia Mei

La fuga del paesaggio
Attraverso le parole chiave Luoghi>Reperti>Prospettive, legate a doppio filo alle direttrici concettuali del festival, verranno percorse piste di accostamento allo spettacolo dal vivo, ai suoi processi e alle sue modalità di fruizione.
Un percorso che vuole riattivare e valorizzare le possibilità analitiche dello sguardo attraverso una serie di occorrenze iconografiche e proiezioni video legate alla cultura teatrale occidentale: dalle scene di città rinascimentali ai residui urbani fine millennio, passando per l’invenzione del paesaggio come sistema organizzato, giardino planetario che (dis)ordina il nostro spazio abitativo, della mente e del corpo.
Per quanti vogliano avvicinarsi al teatro attraverso territori impervi.

Il laboratorio è gratuito.

Giornate e luoghi: sabato 17 e domenica 18 settembre dalle 16 alle 19 presso Fabbrica delle Candele, Piazzetta Corbizzi 30, Forlì

Curriculum

Silvia Camporesi è nata nel 1973 a Forlì, dove vive e lavora.
Si è laureata in filosofia presso l’Università di Bologna e oggi è una delle più apprezzate e originali artiste italiane che privilegiano l’utilizzo del mezzo fotografico. Affianca l’attività artistica all’insegnamento di fotografia e critica dell’immagine.

Per la biografia completa rimandiamo al sito www.silviacamporesi.it

Francesca Carta, diplomata in pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna, creatrice e fondatrice di ArtigianArti svolge attività di: esperienze artigianali per adulti e bambini, progetta e realizza bigiù, si occupa di scenografia, costume, decorazione d’interni, propone laboratori di cucito creativo e design del riciclo.

Silvia Mei è ricercatrice in Performing Arts e curatrice indipendente. Presso la Fondazione Cini è stata assegnista con una borsa di studio sull’azionismo fotografico fine XIX secolo e svolge attualmente ricerca presso l’Università di Pisa. Secondo un’ottica multilineare si occupa di teatro e di danza nelle loro relazioni novecentesche e contemporanee.

PER INFO e ISCRIZIONI: Elisa Nicosanti – tel. 338.7561112 o elisa.nicosanti@cittadiebla.com

0 replies on “Ipercorpo 2011: workshops”