Testimonianze Ricerca Azioni 22: Teatro Akropolis torna a casa. Videoreportage

Carlo Massari in Blatta (ph: Luca Donatiello)
Carlo Massari in Blatta (ph: Luca Donatiello)

Tredicesima edizione del festival genovese firmato da David Beronio e Clemente Tafuri, che riaprono la sala a Sestri Ponente

L’edizione numero 13 del festival Testimonianze Ricerca Azioni organizzato a Genova da Teatro Akropolis verrà ricordata per un po’.
E’ il momento del ritorno a casa. E come tutti i ritorni l’emozione la fa da padrone. Il lungo periodo di esilio forzato dalla pandemia e dai lavori che hanno interessato la sala di via Boeddu, a Sestri Ponente, viene dimenticato appena il festival riparte nella sua sede originaria. Certamente è una manifestazione che nel tempo è cresciuta, così come con il passare degli anni si sono ampliati gli ambiti di intervento di Akropolis.

Alla importante attività di ricerca teatrale continua ad affiancarsi quella editoriale, ma si consolida anche un nuovo settore, quello cinematografico, già reduce da alcuni importanti riconoscimenti.
La prima edizione del premio Cinema & Arts che si svolge da quest’anno a Venezia, parallelamente alla Biennale, ha deciso infatti di presentare proprio il film di David Beronio e Clemente Tafuri su Carlo Sini come emblema di quella cinematografia indipendente che parla di arte.

Teatro Akropolis consolida così il suo ruolo di costruttore di cultura in senso ampio, e lo fa non rinnegando le proprie origini ma, al contrario, continuando ad alimentarle e rafforzarle.
Quella rassegna di teatro di ricerca iniziata tanti anni fa nella palestra di una scuola elementare, oggi si nutre di spettacoli di danza, teatro, figura ma anche convegni, incontri e presentazioni di film.


Tredici dense giornate di programmazione con oltre 70 artisti coinvolti, sei prime assolute e due prime nazionali. Non è mancata la formazione rivolta agli studenti del liceo artistico Paul Klee di Genova che, nell’alternanza scuola-lavoro, sono stati coinvolti da un calendario di incontri con artisti, organizzatori, tecnici per avvicinare i ragazzi ai mestieri dello spettacolo.

La nuova sala, totalmente rinnovata con platea “a fisarmonica”, si può adattare alle diverse esigenze artistiche trasformandosi da cinema a sala conferenze, teatro, circo.
Abbiamo passato diverse giornate fra i tanti eventi, proposti ad un pubblico multiforme e variegato, e abbiamo raccolto le testimonianze di alcuni dei protagonisti di questa edizione, come i direttori Beronio e Tafuri, e diversi fra coreografi, danzatori e performer: Elisabetta e Gennaro Lauro, Carlo Massari, Roberto Rinaldi, Emanuele Rosa e Cecilia Ventriglia.
Ne è nato questo video racconto, che vuole dar voce alle tante anime di un momento così ricco e familiare allo stesso tempo.

0 replies on “Testimonianze Ricerca Azioni 22: Teatro Akropolis torna a casa. Videoreportage”
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *