Endgame: Federica Genovesi

Federica Genovesi

Federica GenovesiFotografa, disegnatrice, illustratrice, pittrice, sarta, costumista, Federica Genovesi, a soli 41 anni, si è spenta lunedì a Torino.

“Federica Genovesi se ne è andata lunedì 11 febbraio 2013, mentre stava lavorando ai costumi dell’ultimo spettacolo, Amleto [che debutterà comunque il 5 marzo, ndr], colpita da una malattia fulminea e inesorabile – scrive Valter Malosti – Proprio lei, che negli spostamenti quotidiani della Compagnia aveva sempre il timore di essere lasciata indietro o di perdersi qualcosa”.

La cerimonia laica, secondo la volontà di Federica, si terrà domani alle 10.15 al cimitero monumentale di Torino. Il corteo funebre partirà alle 9.45 dall’ospedale Don Bosco di Torino, in cui si è spenta, dopo il saluto degli amici.


“Di primo acchito non lo si coglie, creo oggetti o quadri o immagini o disegni molto giocosi e gioiosi, ma a ben guardare, come nel caso di alcune illustrazioni vittoriane, sono perturbanti, macabri – dichiarava Federica in un’intervista di Elisa Mazza nel 2007 – L’aspetto fondamentale, il principale scopo dell’arte ritengo sia rappresentare la morte e le situazioni di disagio, per avvicinarsi, con la distorsione benevola, ad esempio, della pittura, a cose che tutti temiamo. Non lo faccio in modi cupi ma queste atmosfere si percepiscono, come in una serie di quadri in stoffa che ho realizzato dalla ritrattistica di corte: si chiamano gli Antenati, sono buffi, comici, spassosi, ma sono comunque persone inghiottite dal tempo”.

0 replies on “Endgame: Federica Genovesi”
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *