KLP diventa una testata giornalistica e se ne va in vacanza

La scarna comunicazione telefonica di una data e di un numero. Ebbene sì, è poi solo questo che da oggi (anzi, ad esser precisi dal 19 maggio) ci trasforma ufficialmente in una vera testata giornalistica, come legge vuole, regolarmente iscritta al tribunale di Torino.

Ci siamo piegati alla legge del potere? Forse, qualcuno è libero di pensarlo. Ma la nostra scelta è dettata da altro. Lo abbiamo fatto perché crediamo nel nostro lavoro e speriamo che un suggello di questo tipo possa essere una maggiore garanzia di qualità e crescita, sia per noi che per voi. Lo facciamo anche per i nostri collaboratori, coinvolti in un’avventura che, pur non sapendo come evolverà, ci auguriamo possa regalarci un futuro stimolante.
Non vi stiamo certo a raccontare quante beghe, lungaggini, richieste di certificati, mancate spiegazioni e centinaia di euro in marche da bollo (e non solo) una tale scelta abbia comportato. Lascia l’amaro in bocca passare attraverso un iter burocratico che, oltre ad offrire un triste spaccato degli uffici pubblici, ha un odore troppo marcato di puri introiti statali.
Non siamo amici di burocrati, politici ed amministratori, tantomeno delle cosiddette ‘caste’ di cui oggi ci si riempie la bocca. Siamo persone che desiderano coltivare l’arte dello scrivere di e per il teatro, speriamo con sempre maggiore qualità e competenza.
Ci siamo perciò buttati. E speriamo ne valga la pena. Vogliamo crescere, migliorare ed essere una voce libera di dire ciò che pensa. Oggi, forse, ancora di più.

Ne approfittiamo, infine, per avvertirvi che, da domani al 3 giugno compresi, l’attività di KLP sarà ridotta: andiamo in vacanza per festeggiare? Quasi. Tuttavia abbiamo in mente approfondimenti interessanti che speriamo di proporvi al nostro ritorno: Krapp è sempre al lavoro…

Join the Conversation

No comments

  1. says: Teatro Deluxe

    Io sono una vostra appassionata lettrice!
    Buona vacanza…

    ps: quanto prima vi spedisco il materiale

    A presto
    Vera

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *