ERESIA DELLA FELICITA’: LABORATORIO TEATRALE PER RAGAZZI E ADOLESCENTI

Il Teatro delle Albe, che con la conduzione dell’attrice Ermanna Montanari dirige l’edizione
2011 del Festival, avvia in novembre un laboratorio teatrale dedicato agli adolescenti di
Santarcangelo.
La compagnia ravennate Teatro delle Albe è nota sul piano internazionale per una pratica
artistica che s’intreccia con una forte vocazione pedagogica. Da anni il regista Marco Martinelli
e i suoi collaboratori conducono un’attività di coinvolgimento scenico degli adolescenti
chiamata non-scuola (se ne è molto parlato in Italia e all’estero in merito alle esperienze svolte
a Napoli-Scampia, a Chicago e in Africa) basata su principî legati all’energia, alla visionarietà,
alla “poetica scompostezza” dei ragazzi. Nell’anno in cui la compagnia, nella figura di
Ermanna Montanari, è chiamata a dirigere il Festival Internazionale del Teatro in Piazza
(all’interno del progetto triennale che vede coinvolti anche Chiara Guidi della Socìetas
Raffaello Sanzio e Enrico Casagrande di Motus), non mancherà tra le attività invernali un
laboratorio dedicato esclusivamente agli adolescenti di Santarcangelo.
Il laboratorio è gratuito e aperto ai ragazzi dagli 11 ai 18 anni (che verranno suddivisi in due
gruppi di età), con frequenza settimanale pomeridiana. Sarà condotto dall’attore Alessandro
Argnani del Teatro delle Albe e dal regista Silvano Voltolina, con la collaborazione di Anna
Magnani. Sono previsti a compimento dell’esperienza un esito pubblico a primavera e la
partecipazione in luglio all’azione corale Eresia della felicità, che si terrà allo Sferisterio
durante il Festival con la cura di Marco Martinelli.
“I ragazzini non salveranno il mondo, ma forse possono, devono provare a salvarsi dal mondo.
E noi con loro – affermano Marco Martinelli e Ermanna Montanari, autori anche di un
“abbecedario” della non scuola intitolato “Noboalfabeto” –. Nel suo abitare un’età dalla grazia
sbilenca, l’adolescente ha un io ‘minimo’: si guarda, ma non sa bene cos’è, cosa diventerà, si
ascolta, e sente dentro di sé tante voci. Questa confusione è una ricchezza: l’adolescente può
essere ‘tanti’, in lui si scontrano le voci degli déi. Il suo ‘io’ è un condominio. È abitato dalle
tante maschere che può diventare: santi, guerrieri, impiegati, ladri, assassini, artisti, cavalli,
terremoti, fantasmi. È una condizione instabile e delicata e sofferente, si è dei nessuno, si è
come feriti. Questa ferita è la via maestra alla scena”.
Il laboratorio è realizzato da Santarcangelo dei Teatri e Teatro delle Albe/Ravenna Teatro con
il sostegno di REACT! progetto di residenze formative finanziato dalla Regione Emilia-
Romagna e con la collaborazione del Comune di Santarcangelo, dell’Associazione Ora d’Aria
e di Damiano Folli per la Scuola Media Franchini.

Per informazioni e iscrizioni: 0541 626185 – info@santarcangelofestival.com

0 replies on “ERESIA DELLA FELICITA’: LABORATORIO TEATRALE PER RAGAZZI E ADOLESCENTI”
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *