Novo Critico 2010. Teatro Forsennato contro gli psicologismi

Teatro Forsennato
Teatro Forsennato
Angelo Tantillo

Eccoci al sesto appuntamento di Novo Critico. Che cosa succede quando una docente di letteratura teatrale incontra una compagnia che del testo non vuole proprio sentirne parlare? In questo caso, si è trattato – come sempre, finora – di un confronto interessante: ecco dunque Florinda Nardi alle prese con Teatro Forsennato, nella persona del fondatore/autore/regista/attore Dario Aggioli e dell’attore Angelo Tantillo.

“Studio per un manicomio” è il titolo del nuovo spettacolo di cui la compagnia romana, attiva dal 2000, ha presentato all’Università Tor Vergata un breve studio. Se Alessandra Sini e Rossella Battisti avevano galvanizzato l’attenzione del pubblico costruendo una scaletta interattiva in cui si metteva in discussione la percezione dello spettatore rispetto alla danza, Aggioli e Tantillo esordiscono offrendo, in coda alle due scene presentate, un credibile spaccato di “dietro le quinte” in cui il regista tenta di ottenere dall’attore il lavoro desiderato.
Ed è un lavoro fatto di “dettagli” piuttosto che di “psicologia”, si dirà nel dibattito con la professoressa Nardi, alla strenue ricerca di punti di riferimento nell’analisi di un lavoro che sembra voler raggiungere le stesse altezze di altri ma ricostruendosi fondamenta nuove.


Aggioli, che qui racconta la vicenda del medico Carlo Angela (padre di Piero) che durante le leggi razziali salvò alcuni ebrei internandoli nel proprio manicomio come finti pazzi, ci tiene a scrollarsi di dosso ogni ingombro rappresentato dal lavoro di un attore sul personaggio. Piuttosto lascia spazio a un racconto estemporaneo che, seguendo un canovaccio stabilito, ricava una realtà scenica dalla somma di presenza dell’attore e immaginario del pubblico, che si fa “autore dello spettacolo”.
Tra tentativi di definizione, domande, esempi di lavoro, messa in discussione di maestri e modelli, ecco il resoconto dell’incontro e un’intervista ai protagonisti.

Novo Critico 2010. Sesto appuntamento, 3 novembre. Teatro Forsennato incontra Florinda Nardi
{flvremote width=”400″ height=”300″}https://www.klpteatro.it/objects/video2010/novocritico_aggiolinardi.flv{/flvremote}

Intervista a Dario Aggioli e Florinda Nardi
{flvremote width=”400″ height=”300″}https://www.klpteatro.it/objects/video2010/novocritico_interaggiolinardi.flv{/flvremote}

Bookshop
Autore chi guarda. 500 domande sul teatro (Dario Aggioli – Progetto cultura, 2012)

0 replies on “Novo Critico 2010. Teatro Forsennato contro gli psicologismi”
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *