Situazione drammatica. Videointervista a Tindaro Granata

Tindaro Granata
Tindaro Granata

“Non mi basta più il rapporto che avevo con gli altri attraverso la scena. Oggi voglio andare più in profondità”

Ogni incontro con Tindaro Granata è sempre un momento speciale, così come è unica l’attenzione che riserva ai numerosi amici e amiche, agli spettatori del pubblico che nel corso degli anni scelgono “Situazione Drammatica” come luogo di ritrovo per celebrare la nuova drammaturgia italiana.

Sicuramente perché il teatro è un atto di amore, con la gioia di creare e raccontare storie, ma è anche e soprattutto un (nuovo) incontro con le persone. Celebrato con la speranza nel cuore: c’è sempre una possibilità di cambiamento, nulla è irreversibile, nel bene e nel male.

È possibile incontrarlo da un estremo all’altro della penisola, dal Trentino al Tindari Festival (di cui è stato direttore artistico nell’edizione 2022). Sempre più spesso dietro le quinte anziché sul palcoscenico, occupandosi di valorizzare le giovani drammaturghe e drammaturghi italiani per Romaeuropa Festival a Roma e per l’Hystrio Festival a Milano.
L’ultima sua fatica è stato “El nost Milan: la povera gent”, dal 2 al 4 dicembre, un progetto speciale per il Comune di Milano dedicato ai nuovi poveri della città, in collaborazione con il Teatro Carcano. Un progetto triennale di arte partecipata a cura di ATIR Teatro Ringhiera, ispirato all’omonima commedia di Carlo Bertolazzi, ideato e diretto da Serena Sinigaglia. Un evento che ha visto la presenza e l’adesione di 150 cittadini ai 14 laboratori di teatro sul territorio con la partecipazione straordinaria di Lella Costa. E Tindaro Granata ha prestato la sua sensibilità ed esperienza per svolgere il coordinamento drammaturgico.


Noi lo abbiamo incontrato a La Pelanda di Roma, e lì ci ha anticipato alcuni dei suoi progetti in cantiere, che spazieranno dai versi del paesologo Franco Arminio alle canzoni di Mina….
Vi lasciamo alla videointervista.

 

Clicca qui per scaricare il PDF di questo articolo

Tags from the story
0 replies on “Situazione drammatica. Videointervista a Tindaro Granata”
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *