Premi Ubu 2015. I vincitori

L'Ubu disegnato da Margherita Palli per il premio 2015
L'Ubu disegnato da Margherita Palli per il premio 2015

Eccoci anche quest’anno con la consacrazione dei premiati di questa 38^ edizione dei Premi Ubu per il Teatro. Questa sera, a partire dalle 18.30, si accenderanno i riflettori sul palco del Piccolo Teatro Grassi di via Rovello 2 a Milano.

Saranno Federica Fracassi e Roberto Dell’Era a presentare la serata, nel corso della quale verrà consegnato anche il Premio speciale Franco Quadri al grande regista e compositore tedesco Heiner Goebbels. Il programma integrale della serata è disponibile sul sito dell’Associazione Ubu per Franco Quadri

Ecco i vincitori:


Spettacolo dell’anno (di teatro o danza)
Vincitore: Lehman Trilogy regia di Luca Ronconi
Finalisti: Lehman Trilogy (Prima parte: Tre fratelli – Seconda parte: Padri e figli) di Stefano Massini (Luca Ronconi, Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa) – Alcesti di Massimiliano Civica da Euripide (Massimiliano Civica, Fondazione Pontedera Teatro, AttoDue) – I giganti della montagna di Luigi Pirandello (Roberto Latini, Fortebraccio Teatro)

Miglior progetto artistico o organizzativo
Vincitore: Progetto Ligabue Arte marginalità e follia di Mario Perrotta
Finalisti: Progetto Ligabue. Arte marginalità e follia (di Mario Perrotta) – Festival Focus Jelinek (direzione artistica e produzione Elena Di Gioia, promosso dalle associazioni Liberty e Tra un atto e l’altro) – Le parole e la città (un progetto del Teatro dell’Argine)

Miglior regia
Vincitore: Massimiliano Civica (Alcesti di Massimiliano Civica da Euripide)
Finalisti: Luca Ronconi per Lehman Trilogy (Prima parte: Tre fratelli – Seconda parte: Padri e figli) – Massimiliano Civica per Alcesti – Antonio Latella per Natale in casa Cupiello

Miglior allestimento scenico
Vincitore: Romeo Castellucci (Go Down, Moses) + Marco Rossi (Lehman Trilogy)
Finalisti: Marco Rossi (Lehman Trilogy. Prima parte: Tre fratelli – Seconda parte: Padri e figli) – Alessandro Marzetti, Silvia Bertoni, Armando Punzo (Santo Genet) – Romeo Castellucci (Go Down, Moses) – Roberto Crea (Scannasurice)

Miglior progetto sonoro o musiche originali
Vincitore: Gianluca Misiti (I giganti della montagna)
Finalisti: Gianluca Misiti (I giganti della montagna) – Luigi Ceccarelli, Daniele Roccato (Lus) – Nicola Piovani (La dodicesima notte)

Miglior attore o performer
Vincitore: Massimo Popolizio
Finalisti: Massimo Popolizio (Lehman Trilogy. Prima parte: Tre fratelli – Seconda parte: Padri e figli) – Fabrizio Gifuni (Lehman Trilogy. Prima parte: Tre fratelli – Seconda parte: Padri e figli) – Roberto Latini (I giganti della montagna)

Miglior attrice o performer
Vincitore: Monica Piseddu
Finalisti: Monica Piseddu (Natale in casa Cupiello; Alcesti; Ti regalo la mia morte, Veronika) – Silvia Calderoni (MDLSX) – Ottavia Piccolo (7 minuti)

Nuovo attore, attrice o performer (under 35)
Vincitore: Fabrizio Falco
Finalisti: Fabrizio Falco – Francesca Pennini

Migliore novità italiana o ricerca drammaturgica
Vincitore: Lehman Trilogy di Stefano Massini
Finalisti: Lehman Trilogy di Stefano Massini – Milite ignoto-quindicidiciotto di Mario Perrotta – Stasera sono in vena di Oscar De Summa

Migliore novità straniera
Vincitore: Il vizio dell’arte di Alan Bennett
Finalisti: Il vizio dell’arte di Alan Bennett – FaustIn and Out di Elfriede Jelinek

Migliore spettacolo straniero presentato in Italia
Vincitore: Das Weisse vom Ei/Une île flottante regia di Christoph Marthaler (Theater Basel, Théâtre Vidy-Lausanne)
Finalisti: Das Weisse vom Ei/Une île flottante (Christoph Marthaler, Theater Basel, Théâtre Vidy-Lausanne) – Intrigo e amore (Lev Dodin, Maly Drama Teatr-San Pietroburgo) – Testament (She She Pop) – King Size (Christoph Marthaler, Theater Basel-Svizzera)

Premi Speciali
Carla Pollastrelli
Giuliano Scabia
Cue Press
Virgilio Sieni
Olinda

AGGIUNGERE 3 VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *